Lettere al Direttore. Suggerimenti per il problema Neve e altro

neve

Pubblico una nuova lettera al direttore, inviata via email e apro la discussione sull’organizzazione dei servizi comunali.

Pubblicità

Suggerimenti ai sindaci per affrontare il problema neve. La Lombardia, in pianura, non è attrezzata al 100% per affrontare il problema neve come fanno in montagna. In pianura non nevica ogni anno.

Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

Molte amministrazione si trovano in panico o non attrezzate quando un po’ di neve scende silenziosamente senza far rumore e crea danni a noi cittadini che dobbiamo muoverci per andare a lavorare o altre commissioni.
Quando si fa un piano d’emergenza x neve …ci vuole sempre una burocrazia lenta e macchinosa.

Pubblicità

Considerando che va ad incidere pure sul bilancio comunale, il tutto. Il mio consiglio, o proposta, che voglio dare da cittadino, è di organizzare un piano neve e sale con chi ha il reddito di cittadinanza e con i disoccupati volontari.
Per chi ha il reddito e rinuncia gli si taglia lo stipendio se non si presentano…lo dice la legge stessa fatta da Lega e 5 stelle sul reddito di cittadinanza.

Pubblicità

Ricordo che i sindaci per legge dovrebbero far loro fare corsi di formazione e far loro avere i DPI idonei e l’ assicurazione. Per me il reddito di cittadinanza è un reddito nullafacente. Avevo raccolto anche le firme contro su questo punto con il Partito di Grande Nord, ma c’è ancora oggi. Cerchiamo almeno di farli lavorare!
I Sindaci dovrebbero farlo e avere dei vantaggi.

Pubblicità
  • Culture digitali

Ricordo che oggi nel silenzio dei DCPM e DL i navigator stanno ancora prendendo i soldini al mese senza fare una cippa. Per non tenerli fermi tutto l’anno,oltre a farli lavorare per l’ emergenza neve si potrebbe impiegarli anche in primavera e estate per il tagio dell’erba e dei rovi, e per collaborare con i Servizi Sociali o aiutando gli stradini. In qualche comune ci sono ancora.

Invece ai disoccupati che fanno i volontari si potrebbe dare un rimborso o far pagare meno la tasse comunali, o un contributo orario. Si potrebbe arruolarli di servizio in servizio, con un comunicato pubblicato sul sito comunale. Grazie per l’attenzione avuta. G.V.

Pubblicità
  • Bed & breakfast La Scala a Rho

  • gt consulting di Manuele Trentarossi

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 4902 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.