Fuochi d’artificio ad Abbiategrasso. Ne aveva un arsenale

Chi si è lamentato dei fuochi d’artificio e dei botti di capodanno, ad Abbiategrasso, non sa che la cose potevano andare in modo molto peggiore. Infatti i carabinieri della compagnia di Abbiategrasso, il 30 dicembre, hanno sequestrato un vero arsenale di fuochi di artificio ad alto rischio, la cui detenzione è illegale.

Pubblicità

Durante il sequestro hanno anche arrestato in flagranza un 33enne abitante ad Abbiategrasso e già conosciuto dalle forze dell’ordine. E’ accusato di “detenzione illegale di fuochi pirotecnici ad alto rischio”.

Pubblicità

gt consulting di Manuele Trentarossi

Erano circa le 19 quando i Carabinieri sono arrivati a casa del 33enne, che già era sotto osservazione perchè vi erano già delle notizie sulla possibile vendita abusiva di fuochi pirotecnici illegali. Hanno effettuato una perquisizione, e hanno trovato un ingente quantitativo di “materiale esplodente classificato di genere vietato dalla normativa di settore”, In pratica “botti da orbi”: polvere da sparo e altro.

Pubblicità

Tutto è stato sequestrato e l’uomo arrestato. Il 31 dicembre, la Procura della Repubblica di Pavia ha convalidato l’arresto eseguito nei confronti dell’uomo. Quindi ne ha disposto la scarcerazione, in attesa della celebrazione del processo. Infatti è passato capodanno e non c’è pericolo che reiteri il reato.

Pubblicità

gt consulting di Manuele Trentarossi

A caccia di fuochi d’artificio

“L’operazione è stata frutto di una più incisiva attività di controllo del territorio, avviata
nei giorni a ridosso delle festività, e volta a reprimere specifiche attività illecite legate
alla commercializzazione di fuochi pirotecnici.” dicono dal comando dei carabinieri di Abbiategrasso.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 5019 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

commenta

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.