Dopo ripetute percosse e violenze alla moglie, arrestato a Milano

Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

Martedì 29 dicembre 2020, alle 19, i militari del Nucleo Radiomobile di Milano hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia uno straniero nato in Italia, classe 1996, coniugato, nullafacente, pregiudicato e residente a Milano.

Pubblicità

funerali Lista

Già alle 16 dello stesso giorno i militari intervenivano in via Gola proprio per una lite in famiglia segnalata e con il pregiudicato come soggetto. Giunti sul posto, i Carabinieri hanno risposto alla richiesta di aiuto della moglie dell’arrestato: una donna straniera nata in Italia e coetanea dell’arrestato. La donna aveva chimato il 112 denunciando la presenza del marito fuori dalla propria abitazione, lo stesso che la minacciava di morte. La donna, data la situazione, si era barricata in casa ma il marito, vinto dalla furia, tentava di sfondare la porta mentre minacciava di morte la donna.

Pubblicità

Vittoria acconciature ed estetica

La moglie maltrattata ha avuto il coraggio di denunciare il marito nella stessa giornata dell’accaduto per le continue violenze domestiche e percosse. L’ultimo episodio dopo quello citàato risale al 26 dicembre 2020.

Pubblicità

gt consulting di Manuele Trentarossi

 Il marito violento è stato identificato e bloccato in via Pichi dopo il tentativo di fuga. E’ stato altresì ritrovato con una patente falsa. E’ stato quindi tradotto nella casa circodariale di San Vittore.

Pubblicità

Commenti Facebook
Pubblicità
  • Vittoria acconciature ed estetica

  • Bed & breakfast La Scala a Rho

  • gt consulting di Manuele Trentarossi

Cristina Garavaglia
Cristina Garavaglia 899 Articoli
Giornalista

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.