Scambia funghi velonosi per buoni. E’ grave. Si parla di trapianto di fegato

Due almeno i casi: a Cesano Boscone e nella Lomellina. Ma anche nel Magentino si sono riscontrati episodi di questo genere alcuni anni fa: a Pontevecchio di Magenta, una coppia di anziani ha rischiato la vita per aver mangiato funghi velenosi. Anche in questo caso, funghi tossici sono stati scambiati per buoni, funghi bianchi simili a champignon che sono cresciuti non lontano da casa.

Pubblicità

A raccoglierli una 72enne di Cesano Boscon. I funghi si trovavano in un’aiuola pubblica. La donna ha riportato seri danni al fegato, tanto da parlare di trapianto dell’organo per poterle salvare la vita

Pubblicità

gt consulting di Manuele Trentarossi

Un secondo caso nella Lomellina. A raccoglierli un 50enne che li ha consumati con l’anziana madre. La conseguenza? Tremendi solori allo stomaco, nausea, vomito e diarrea. Sono stati ricoverati d’urgenza all’ospedale di Vigevano.

Pubblicità

Si ricorda che in quasi tutti i Comuni esiste un servizio di sportello micologico. Resta anche il riferimento ospedaliero nelle ex Asl.

Pubblicità

Culture digitali

Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

Cristina Garavaglia
Cristina Garavaglia 1020 Articoli
Giornalista

commenta

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.