Addio Peppino Baglio ex sindaco storico di Vittuone

Se ne è andato a 92 anni nella notte tra sabato 10 e domenica 11 ottobre 2020 lo storico personaggio politico di Vittuone: Giuseppe Baglio. Ha indossato la fascia tricolore per ben 5 mandati: dal 1975 al 1988 con il Pc (Partito Comunista); dal 1989 al 1998 con il Pds e poi vicino al Ds.

Pubblicità

Uomo di sinistra è sempre stato apprezzato e votato più che altro per la persona che era: del fare, del fare bene, del fare tenendo la parola. Era quindi lontano da una visione troppo demagogica della politica.

Pubblicità

gt consulting di Manuele Trentarossi

La fondazione

Giuseppe Baglio è stata creata dal circolo cittadino del Partito democratico  e dallo stesso Baglio. L’obiettivo della Fondazione è da sempre stato quello di sensibilizzare le coscienze sulle vere finalità della politica, che tiene unita la polis e genera nuovi valori. Il consiglio di amministrazione della Fondazione è costituito da Eleonora Montani (presidente), Enrico BodiniMaria Teresa TerreniEzio Cucinato e Marco Invernizzi.

Pubblicità

Si è occupata di cultura, di arte, di storia è informazione sempre seguendo il filo rosso della politica intesa come partecipazione.

Pubblicità

tap gym

Una vita nell’Anpi

“Peppino era il socio più anziano dell’associazione di Vittuone – ricorda Vincenzo Capuozzo, presidente dell’Anpi di Vittuone – Pur non avendo mai avuto cariche particolari al suo interno, ha speso la vita di sindaco nel promuovere le manifestazioni e le giornate istituzionali. Del resto ha istituzionalizzato la sua coscienza antifascista grazie anche alla sua carica di primo cittadino. Il suo impegno non è mai mancato anche quando la fascia tricolore non la indossava più e anche quando non era più tanto giovane”.

Pubblicità

Culture digitali

Pubblicità

Firmava come sindaco e come Anpi i manifesti del 25 aprile, non mancava di compiere e promuovere i viaggi della memoria come quello a Lezzeno per rendere omaggio ai due partigiani di Vittuone trucidati in questa località: Elisa Restelli e Giampiero Pozzi.

Non era sposato,Non aveva figli, ricorda la cugina, ma il suo insegnamento è stato trasmesso a tante generazioni grazie al suo esempio di vita.

Pubblicità

gt consulting di Manuele Trentarossi

Cristina Garavaglia
Cristina Garavaglia 1020 Articoli
Giornalista

commenta

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.