Fingono di consegnare la spesa ma sono malintenzionati. Nel quartiere Marsala di Corbetta

Truffa a Rozzano

La vicenda pone tanti interrogativi ma tuttavia fa pensare che alla base ci sia qualcuno che frequenta il quartiere Marsala (magari perché fruitore del parco o dell’area cani). Un qualcuno che ha studiato per settimane le abitudini di un’anziana.

Pubblicità

Il fatto è successo nella mattinata di venerdì 9 ottobre, quando la vittima prescelta è solita ricevere a casa la spesa di generi di prima necessità. Fortunatamente però non ci è cascata.

Pubblicità

L’anziana ha sentito il campanello suonare ma molto prima dell’orario convenuto per la consegna. Dal citofono si è sentita dire che ciò che è solita ricevere era in consegna.

Ha aperto e si è ritrovata una persona diversa da quella che solitamente consegna la spesa. Aveva un pacco con incartamento diverso dal solito e a quel punto la donna ha mangiato la foglia. Si è chiusa in casa avvisando telefonicamente i figli di quanto stava accadendo.

Pubblicità

GT Consulting

Una truffa? In ogni caso un qualcosa non regolare che si ipotizza potesse avere avuto alla base delle cattive intenzioni.

Gli sconosciuti hanno evidentemente capito a loro volta che la potenziale vittima non ha abboccato e sono svaniti nel nulla. La donna non è stata in grado di capire se la persona ha agito da sola o con complici, con un’auto o con furgone. In via non c’è videosorveglianza.

Pubblicità

GT Consulting

Cristina Garavaglia
Cristina Garavaglia 711 Articoli
Giornalista

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.