L’Avis corbettese e il progetto “Donare fa bene”

Il Covid ha paralizzato gran parte del paese ma non l’Aivis, così come quello corbettese.

Annunci sponsorizzati

In un periodo di emergenza sanitaria, avere a disposizione sangue per trasfusioni non ha prezzo, se non il valore di chi dona se stesso per gli altri. Ricordiamoci infatti che le urgenze, le operazioni, i parti difficili, ci sono stati anche in quarantena e come fare se non ci fossero stati a disposizione sangue e plasma per le necessità?

Annunci sponsorizzati
L'Avis corbettese e il progetto "Donare fa bene" 1 12/07/2020 Corbetta

A settembre la scuola è pronta a ricominciare e con essa il progetto pluriennale “Donare fa bene” rivolto agli studenti delle scuole medie di Corbetta “Simone da Corbetta”. Protagonista la sezione corbettese dell’Avis, sita in via Brera 35 (contatti al 366.3196618, in sede tutti i venerdì sera, mail corbetta.comunale@avis.it).

Anche quest’anno il progetto si concretizza nella fornitura del diario scolastico a tutti gli studenti della scuola secondaria di primo grado (circa 500 diari ogni anno da circa un decennio). I diari contengono messaggi formativi ed educativi sulla cultura del dono e in particolare sulla donazione di sangue/plasma, sulla bellezza ed importanza di diventare donatore.

Annunci sponsorizzati

In aggiunta, per le sole classi seconde medie, si prevedono interventi formativi con una psicologa che spiegherà proprio l’importanza della donazione.

“Il progetto intende promuovere, nei pre-adolescenti, uno stile di vita sano improntato alla cura de sé e degli altri, sensibilizzandoli sui temi del benessere psicofisico, della cittadinanza attiva, della solidarietà, del mutuo aiuto e dell’integrazione sociale” sottolineano gli avisini corbettesi. Questi i temi che saranno dunque affrontati con i ragazzini.

Annunci sponsorizzati

Culture digitali

Vedere poi un genitore che porta per la prima volta il figlio/figlia a donare il sangue, è un emozione per la famiglia e per gli altri. Si diventa supereroi e non è un’esagerazione perché donare sangue significa salvare vite!

Il 5 per 1000

Per questi motivi è importante sostenere anche l’Avis corbettese. Come? Donando al codice fiscale 90005390159 o più semplicemente il 5×1000 facendo riferimento proprio al medesimo codice fiscale. Il ricavato sarà Donato interamente al progetto “Donare fa bene” affinché non manchi il ricambio generazionale dell’Avis.

Essere donatore fa bene

Si ricorda che essere donatori di sangue significa essere costantemente monitorati dal punto di vista medico-sanitario il che significa soprattutto per i giovani evitare le devianze.

Annunci sponsorizzati

Cristina Garavaglia
Cristina Garavaglia 638 Articoli
Giornalista

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.