Trump: “Mobiliterò l’esercito”

Immagine categorizzata per essere riutilizzata.

Proseguono le mobilitazioni di manifestanti in tutta America dopo la morte di George Floyd. Secondo quanto riportato dall’ANSA questa mattina, Donald Trump sarebbe intenzionato a mobilitare l’esercito per sedare quello da lui stesso definito “Terrorismo interno“.

Annunci sponsorizzati

Uscito dalla Casa Bianca a seguito di una carica da parte dei militari verso i manifestanti, Trump ha sventolato una Bibbia pronunciando le parole iconiche della sua presidenza: “L’America sta tornando grande“. Un atto che, agli occhi dell’opinione pubblica, è sembrato l’ennesima sfida di un uomo sull’orlo del precipizio.

Annunci sponsorizzati

Donald Trump e Joe Biden

In merito alle prossime elezioni presidenziali (in programma il prossimo novembre), il suo avversario Joe Biden, ex numero due di Barack Obama, sembra ormai lanciato in corsa per un posto alla Casa Bianca. Come riportato dai dati di un sondaggio combinato Washington Post – ABC News, l’ex vicepresidente è ora salito al 53%, mentre il Tycoon si è fermato al 43%, una netta impennata, visto che appena due mesi fa il testa a testa vedeva i contendenti rispettivamente a 49% e 47%.

Trump e Biden Usa

Le proteste di Denver

Spostando però il focus da Washington al resto degli Stati Uniti, si registra un’impennata delle manifestazioni con New York, Philadelphia, Atlanta e St Louis interessate da proteste continue. In particolare a Denver, Colorado, centinaia di persone si sono sdraiate con il volto sull’asfalto per testimoniare a favore della vittima George Floyd. L’ennesimo atto di quella che è la peggior situazione in America degli ultimi trent’anni.

Annunci sponsorizzati

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.