“Viviamo Corbetta” vs Lega Nord. Botta e risposta

Riceviamo e pubblichiamo dalle due forze politiche corbettesi.

“Amministrazione Comunale batte la Lega 6 a 0 – dice la maggioranza in consiglio comunale a Corbetta, ‘Forza Corbetta. Federalismo & Libertà’Regolamento Armi della Polizia Locale promosso a pieni voti dal Ministero. Il Carroccio di Corbetta sbugiardato e mal consigliato dalle sue sibille. I gruppi civici ‘Viviamo Corbetta e Forza Corbetta. Federalismo e Libertà’, anime della coalizione di maggioranza a sostegno dell’Amministrazione di Marco Ballarini, esprimono una sincera e definitiva soddisfazione in merito al ‘Regolamento Comunale concernente l’armamento degli appartenenti alla Polizia Locale’.


Il nuovo documento, approvato dal Consiglio Comunale il 28.11.2019, rappresenta una svolta storica per il Comune di Corbetta: per la prima volta, infatti, l’Ente è stato finalmente dotato di una disciplina precisa che norma la dotazione e conservazione delle armi assegnate agli
appartenenti del Comando di Polizia Locale di Corbetta. Una regolamentazione essenziale per fornire ogni tutela possibile ai nostri Agenti, a tutta la Cittadinanza di Corbetta e a tutto l’Ente Comunale. Nonostante questo e noncuranti del fatto che il Regolamento è stato prodotto con grande impegno e professionalità da parte degli eccellenti
Funzionari del Comune di Corbetta, i consiglieri di minoranza della Lega hanno pensato bene di presentare 6 emendamenti al documento in Consiglio Comunale.

Tutti e 6 gli emendamenti dei consiglieri leghisti, che tutto sono fuorché tecnici della sicurezza conpluriennale esperienza, sono stati bocciati con larga maggioranza dal Consiglio Comunale.

Annunci sponsorizzati

Culture digitali

Finita qui e imparata la lezione? No di certo. La Lega di Corbetta segnala quindi alla Prefettura il Regolamento: un atto che lascia basiti, non solo per l’arrogante pretesa di sentirsi dare ragione a discapito della collettività, ma per la brama di gongolare di presunte ed inesistenti irregolarità e illegittimità dell’atto. Alla fine, la Giustizia e la Verità trionfano sempre: la Prefettura di Milano e il Ministero degli
Interni, hanno dato PIENAMENTE ragione all’Amministrazione Ballarini, promuovendo a pieni voti il Regolamento e bocciando definitivamente tutti e 6 gli emendamenti della Lega.

Il Regolamento tornerà ora in Consiglio Comunale per aggiungere la descrizione delle armi in dotazione così come richiesto dal Ministero, come UNICO rilievo. Rammarica doverlo ricordare di nuovo, ma sarebbe bastato da parte della Lega una maggior collaborazione e capacità di confronto, invece hanno preferito ancora una volta farsi (mal)consigliare da “esperti”. E ancora una volta i fantomatici “esperti” della Lega di Corbetta, che non abbiamo il piacere e la possibilità di conoscere perché restano sempre curiosamente anonimi, hanno portato il Carroccio a fare un buco nell’acqua, a ricevere una brutta e sonora bocciatura. Più che di “esperti”, ormai è evidente come la Lega si stia circondando di “sibille” inconcludenti e senza alcuna conoscenza”.

Annunci sponsorizzati

Culture digitali

Dal canto suo il Carroccio corbettese risponde, nella persona del capogruppo Riccardo Grittini: “Non perdiamo tempo con queste supidate”.

Annunci sponsorizzati

Mba

Cristina Garavaglia
Cristina Garavaglia 434 Articoli
Giornalista

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi