Indimenticabile Rogoredo. Ancora spaccio, ma in stazione

Inseguimento dei carabinieri ( foto di repertorio)

Milano. Il boschetto e la stazione di Rogoredo sono stati al centro ella cronaca per diverso tempo, ma pian piano è stato ripulito e spacciatori e drogati si sono riversati nelle stazioni e distribuiti sulle linee ferroviarie. La zona è quindi ancora costantemente monitorata. ( Foto di repertorio)

Annunci sponsorizzati

La sera del 3 maggio alle ore 21:00 circa in via del Futurismo, nella zona della Stazione Rogoredo, erano di turno i militari della PMZ del Compagnia Carabinieri Milano Porta Monforte. Due uomini, alla vista della macchina dei carabinieri si sono dati alla fuga, a piedi, in direzioni diverse. Uno è riuscito a dileguarsi, ma l’altro correva nella direzione della rampa di accesso della tangenziale. I militari lo hanno inseguito e fermato. Era un marocchino di 43 anni, senza fissa dimora, disoccupato ed irregolare, pregiudicato.

Annunci sponsorizzati

Durante la corsa si era disfatto di un sacchetto. Il gesto non è sfuggito agli occhi dei carabinieri che lo hanno recuperato. Conteneva 66 dosi di eroina per un peso di circa 60 grammi. L’uomo aveva con sé anche 910 euro in contanti verosimilmente provento dello spaccio. Il 43enne è stato arrestato e ricoverato nelle camere di sicurezza fino a che non è stato celebrato il rito processuale per direttissima.

Annunci sponsorizzati

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 4386 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.