10 cani che rosicchiano mobili e altre cose strane

Quattro zampe, dentini da affilare, allegria da cucciolo, un po’ di voglia di far dispetti e tanta voglia di rosicchiare. Secondo l’indagine condotta da Barkyn, questo è l’elenco dei 10 cani che rosicchiano le cose più strane.

storie da cani che rosicchiano e si perdono
Aico, pastore tedesco (fonte: eliodoro su flickr.com)

Il cane è un membro della famiglia e anche lui ha accumulato stress da quarantena. L’assenza dei contatti con gli altri cani, dovuta all’assenza di contatti fra padroni, ha contribuito a dar loro modo di cercare qualche occupazione, qualche gioco, che permetta di scaricare i nervi e attirate l’attenzione. Nulla meglio di un buon rosicchiamento. E se il vecchio buon osso di gomma non basta, in casa ci sono tanti altri oggetti.

Chi è Barkyn

Barkyn.it è un sito internet specializzato nel benessere alimentare dei cani e che offre agli utenti un servizio veterinario h24, 7 giorni s 7. Ha rivelato 10 tra i più incredibili oggetti distrutti dai cani che rosicchiano. Le testimonianze arrivano dai loro padroni.

Cani che rosicchiano di tutto

Parker ama la piscina e i paraurti delle automobili

il primo cane con gusti particolari è Parker. Secondo il racconto del suo padrone ha distrutto 4 paraurti delle sue automobili. Al suo attivo ha anche un sistema d’irrigazione, un faretto, una retina per la piscina, una pompa per gonfiare pneumatici, una crema solare che è stata distribuita sulla passerella in legno, un albero di mandarino, svariate reti da calcio oltre all’immancabile serie delle paia di scarpe e pantofole.

Bart e il cactus

Annunci sponsorizzati

Mba

A Bart doveva piacere proprio tanto, quel cactus. É stato beccato molte volte mentre tentava di assaggiare un bel cactus spinoso che cresceva in un vaso in casa. Nei pressi lasciava anche dei pezzi di pane, indeciso su che cosa era meglio rosicchiare: il pane o il cactus?

Spaike odia i parabrezza

Spaike è un pastore tedesco. Un cane di grossa taglia che la notte veniva lasciato in garage, dove aveva la cuccia. Fra i cani che rosicchiano cose strane è il campione. Probabilmente non ha apprezzato il non poter passare la notte in camera con i padroni e come vendetta, o forse solo per passare il tempo senza annoiarsi troppo, ha distrutto i parabrezza di tutte e due le auto dei suoi padroni, la stessa notte. Al mattino, quando i due sono entrati in garage, hanno trovato la sorpresa e uno spaike scodinzolante.

Jack e i cavi elettrici

Annunci sponsorizzati

Culture digitali

Jack non si era fatto notare mentre rosicchiava i cavi elettrici degli elettrodomestici, ma ad un certo punto hanno smesso di funzionare, quasi tutti contemporaneamente. Il danno è stato così scoperto. Frigorifero stufetta e computer le sue vittime preferite. La stufetta 2 volte, prima e dopo la riparazione. Nel frammezzo ha anche dato vigorosi assaggi ai mobili della cucina.

Boffalora
Boffalora, il cane (foto di repertorio)

Bolota e i makeup

Imitare il padrone è una delel caratteristiche dei cani. Per questo si dice che finiscono per assomigliarci. Persino quando sono cani che rosicchiano di tutto Bolota ha portato ‘imitazione a massimo risultato quando ha deciso di mangiarsi i rossetti della sua padrona, spargendoli anche sul suo muso, sulle zampe su cuscini di casa. Li ha espulsi in un modo non molto originale ma attirando l’attenzione. Dopo la sua pipì infatti è diventata di un bel rosa.

Jey ama la casa

L’elenco degli oggetti mordicchiati e distrutti da Jey è lunga, ma sono tutti oggetti casalinghi. 6 cavi in fibra, 4 sedie, 2 tavolini, 2 telecomandi, 1 caricatore per computer, 1 tavolo da pranzo, porte e battiscopa. I suoi padroni le hanno dato un soprannome per ognuna delle sue passioni: Jey la mangiamobili; jey, il cane che arriva dall’inferno; jey, la cattiva ragazza dei dintorni; jey, l’infestazione per internet.

Le lenti di Zazu

Il cane Zazu è riuscito in un’operazione difficile. Distruggere le lenti di un paio di occhiali, rosicchiandole ma lasciando intatta la montatura. Anche il suo elenco di vittime è lungo. Comprende calze, asciugamani e telecomandi.

Le calze di Kika

All’improvviso si vede il beagle Kika correre in modo sfrenato verso il giardino e, in quel momento si capisce che l’ha fatto di nuovo. Kika infatti ruba le calze di tutta la famiglia. Appena riesce ad appropriarsi di un paio corre a nascondersi in giardino per sgranocchiarle per bene. Fra i cani che rosicchiano cosa strane sembra quella con l’olfatto più caratteristico.

Annunci sponsorizzati

Mba

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 3707 Articoli
Giornalista metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 fino alla fine nel dicembre 2019, speaker di Radio Padania libera, scrivo su alcune testate, qua e là, coordino le redazioni di Co Notizie, Nord Notizie e di altri portali di informazione. Sono anche un Web and Seo Editor Specialist.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi