Donate alla Croce Bianca 500 tute e materiale protettive contro Covid-19

I supereroi di solito hanno delle tute che li distinguono dalla gente “comune”. Ora i nostri supereroi della Croce Bianca, oltre a quella di ordinanza, ne avranno altre, specifiche, per combattere il nemico invisibile di questa guerra mondiale sanitaria: il Covid-19.

Annunci sponsorizzati

Grazie all’intesa con il Rotary Club di Magenta, sono state donate 500 tute protettive. E poi ancora, la Indutex S.p.A. di Corbetta si sta prodigando per rifornire tempestivamente l’associazione dei materiali protettivi. Materiale sicuro, non improvvisato da chissà quale produttore oppure ancora materiale donato (com’è già accaduto nei giorni scorsi) per fare poi largo uso del proprio nome e pubblicizzare un ristorante con cucina asiatica. Solidarietà, sotegno e riconoscenza invece, per chi ogni giorno mette a rischio la vita per altruismo e per il bene degli altri. Di questo si sta parlando in questa vicenda che mostra il lato più bello delle associazioni e produttori italiani, oltre al costante impegno della Croce Bianca.

Aiuta chi ti aiuta

Per sostenere Croce Bianca Magenta: bonifico bancario intestato a: CROCE BIANCA MILANO – SEZIONE DI MAGENTA IBAN: IT23 W030 6909 6061 0000 0122 276; piattaforma GoFundMe: gf.me/u/xs2k8c; beni e materiali: scrivendo a sede.magenta@crocebianca.org

Riceviamo & Pubblichiamo

I soccorritori della Croce Bianca non si possono fermare. Di fronte all’emergenza sanitaria di queste settimane, volontari e dipendenti dell’associazione magentina sono in prima linea e vengono chiamati ogni giorno per intervenire su casi sospetti e certi di contagio.

Annunci sponsorizzati

Croce Bianca Milano è un’Associazione volontaria di Pronto Soccorso e di Assistenza Pubblica che opera sul territorio del magentino dal 1992, svolgendo anche attività di emergenza-urgenza in collaborazione con il 112 di Regione Lombardia. Le spese eccezionali che oggi si trova a sostenere per il coronavirus sono a carico della stessa associazione: costi necessari per la protezione dei soccorritori e dei pazienti che richiedono aiuto e devono essere trasportati in Pronto Soccorso.

Rotary Club Magenta è una realtà presente nel magentino dal 1961 con la finalità di “servire al di sopra dei propri interessi personali”. Negli anni ha sempre avuto particolare attenzione al sostegno di realtà meritevoli che si trovavano in difficoltà: progetti umanitari e di assistenza alla comunità, istituzione di riconoscimenti a favore di studenti e professionisti meritevoli, restauro di opere d’arte.

Annunci sponsorizzati

Culture digitali

Così l’incontro è avvenuto naturalmente e Rotary Club Magenta – nella persona del suo presidente Raffaella Mastaglia – ha risposto generosamente alla richiesta di aiuto di Croce Bianca, non appena lanciata la campagna di raccolta fondi “Aiutaci ad aiutare”. Senza indugio, si è fatta carico dell’acquisto diretto di 500 tute con cappuccio per protezione biologica, indispensabili per la tutela individuale dei soccorritori.

“La situazione che stiamo vivendo ha raggiunto dimensioni che non ci saremmo mai immaginati. È importante comprendere ora quanto siamo indispensabili gli uni per gli altri, anche solo con piccoli gesti. Non smetteremo mai di ringraziare per l’importante intervento che viene svolto quotidianamente da tutti i volontari della Croce Bianca di Magenta e da tutte quelle persone che ogni giorno sono in prima linea ad affrontare questa difficile situazione” dichiara Raffaella Mastaglia.

Dall’inizio dell’emergenza le richieste di soccorso per casi sospetti e certi Covid-19 sul magentino sono aumentate arrivando ad oggi mediamente a 8/10 al giorno. Tra la sezione di Magenta – operativa 24 ore al giorno, 7 giorni su 7 – e la delegazione di Mesero – attiva 12 ore al giorno dal lunedì al sabato – su cui ruotano un centinaio di volontari e personale dipendente, il consumo di dispositivi di protezione individuale è aumentato notevolmente. “Abbiamo bisogno di almeno 200 mascherine FFP2 e 140 kit di protezione individuali completi, composti da tuta, calzari, doppi guanti, occhiali protettivi, ogni settimana. A questo si aggiunge tutto il materiale di sanificazione per le ambulanze e per le sedi e tutti i DPI (Dispositivi di Protezione Individuali) per effettuare i servizi secondari e di assistenza alle attività in atto con il Comune di Magenta” spiega Laura Boschetti, presidente di Croce Bianca Magenta. “I costi per questi materiali sono molto più alti rispetto al passato e riuscire a reperirli non è assolutamente semplice, nonostante siamo un’associazione di primo soccorso. Questo si traduce nella necessità di trovare aziende, associazioni e cittadini che ci sostengano costantemente. Dobbiamo disporre di almeno 1.500 euro a settimana per far fronte all’emergenza. La donazione di Rotary Magenta” – continua – “è arrivata in un momento di grande affanno e ci ha permesso di riprendere fiato. Ringrazio di cuore tutti loro a nome dei nostri soccorritori che stanno affrontando in questi giorni difficoltà pratiche ed emotive mai vissute prima, ma anche a nome dei malati che quotidianamente soccorriamo”.

Un grazie particolare alla Indutex S.p.A. di Corbetta, l’azienda che si sta prodigando per rifornire tempestivamente l’associazione dei materiali protettivi. Grazie alla sensibilità di Paolo Rossin, CEO dell’azienda, i nuovi materiali saranno presto consegnati nella sede di via Trieste della Croce Bianca, dove le scorte stanno per esaurire.

La costanza nelle donazioni economiche o di materiale è fondamentale in questo delicato momento per Croce Bianca Magenta. Per questo la campagna “Aiutaci ad aiutare” rimane più che mai attiva e continuano gli appelli degli stessi volontari a sensibilizzare i cittadini, le associazioni e le aziende del territorio.

Annunci sponsorizzati

Cristina Garavaglia
Cristina Garavaglia 547 Articoli
Giornalista

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi