Eurojust. 42 Rom arrestati per borseggio di massa

Eurojust è un organismo dell’unione europea che si occupa di stimolare e la cooperazione fra stati europei in tema di indagini penali. Agisce su richiesta di intervento e di coordinazione di uno stato membro. Oggi ha inviato un comunicato stampa con cui annuncia di aver partecipato ad una indagine internazionale che ha portato all’arresto di 42 persone, accusate di borseggio di massa. Sono tutte di un’unica famiglia rom e gli arresti sono avvenuti fra Spagna Portogallo e Romania.

Pubblicità

Specializzati nel borseggiare gli anziani spagnoli

I membri di questa famigliola nel 2019 avevano borseggiato migliaia di anziani spagnoli, portando via orologi e gioielli preziosi. Il metodo era quasi sempre lo stesso. Con un pretesto, magari chiedendo aiuto o delle indicazioni stradali, fermavano le vittime che avevano individuato.

Pubblicità

Poi, per ringraziare le vittime le abbracciavano e in quel momento compivano il furto, fuggendo poi a bordo di un’auto in attesa. Se le vittime facevano resistenza non esitavano a diventare violenti. Gli investigatori spagnoli hanno scoperto che tramite il contatto con un altro clan rom che aveva base in Spagna, trasformavano i gioielli in lingotti d’oro e di argento. po li trasportavano in Romania dove li facevano sparire.

Pubblicità

Inizialmente il gruppo criminale operava in Francia poi si è mosso fra la Germania e l’Italia e ora avevano scelto di colpire la Spagna. I 42 arrestati sono accusati di furto e di borseggio di massa, e di riciclaggio. Durante l’operazione sono stati perquisiti 12 appartamenti e sequestrati circa €41000 in contanti, oltre a 10 auto di lusso e 400 fra orologi di marca, gioielli e telefoni cellulari.

Il Joint Investigation Team di Eurojust

il palazzo di Eurojust a L'Aia in Olanda
palazzo Eurojust a L’Aia
Pubblicità

Eurojust ha coordinato le azioni delle polizie e di giudici di Spagna, Romania e Portogallo ed Europol si è occupata di fornire le analisi informative. Secondo quanto comunicato, dopo la richiesta di intervento da parte delle autorità spagnole, Eurojust ha organizzato il Centro di Coordinamento che ha supportato l’ operazione giorno per giorno. Sono stati necessari tre incontri preparatori di coordinamento. Le riunioni di coordinamento sono uno strumento di particolare importanza nell’ambito della cooperazione giudiziaria. Permettono l’incontro diretto tra le autorità giudiziarie e le autorità di polizia degli Stati membri e dei Paesi terzi, e consentono operazioni informate e mirate nei casi di criminalità transfrontaliera.

L’operazione è stata però portata a compimento dalla Polizia Nazionale Spagnola in cooperazione con il Direttorato per le Indagini sulla criminalità organizzata e le minacce terroristiche di Ialomita, in Romania.

Pochi particolari

Pubblicità

Culture digitali

Non abbiamo altri particolari su quando e in quelli città di Spagna Romania e Portogallo sono avvenuti gli arresti e gli episodi più rilevanti. Senza questi particolari non è una vera notizia, considerando che nella sola Milano lo scorso anno i furti e borseggi sono stati 80mila (ma in via di lenta diminuzione), però aver la sensazione che in giro per l’Europa ci siano 42 borseggiatori rom in meno fa piacere quindi la ho scritta ugualmente.

Pubblicità

GT Consulting

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 4477 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.