Rapine al supermercato Pam. Preso un rapinatore

Milano. La Squadra Mobile di Milano ha arrestato uno dei due rapinatori che avevano colpito il supermercato Pam di viale Tibaldi lo scorso 21 febbraio alle 11.40. I due si erano impossessati di circa 2mila euro. Lo stesso rapinatore è fortemente sospettato di aver commesso anche la rapina alla Pam di via Inganni il 17 febbraio, che aveva fruttato 900 euro.

La cattura del rapinatore si deve anche ad uno dei clienti del supermercato che è riuscito a scattare la foto della targa del ciclomotore utilizzato per la fuga dai due rapinatori. SI trattava di un ciclomotore rubato, ma i poliziotti sono riusciti ad agganciarlo mentre entrava nel portone di un cortile di Via Nikolajevka in zona Lorenteggio. Gli agenti sono entrati nel cortile e poco dopo hanno visto un uomo che saliva sul ciclomotore. Lo hanno fermato ed arrestato. In tasca aveva 950 euro, la metà della quantità di denaro rubato al supermercato. Aveva indosso ancora gli stessi vestiti che indossava il rapinatore, comprese le scarpe della Puna. Era stato ripreso dalle telecamere dei due supermercati e anche se il viso era coperto dal casco da motociclista, è stato possibile appurare che aveva le stesse scarpe.

Si tratta di N.G., un 50enne italiano pluripregiudicato per rapina. Nell’appartamento dello stesso cortile, in cui vive con la compagna, la polizia ha trovato anche la riproduzione di una pistola e 10 grammi di cocaina già divisa in dosi, pronta per lo spaccio. il complice del rapinatore è in via di identificazione.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 3536 Articoli
Giornalista metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 speaker di Radio Padania, scrivo su alcune testate, qua e là, coordino le redazioni di Co Notizie, Nord Notizie e di altri portali di informazione. Lavoro come Web and Seo editor Specialist.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi