Milano. Ufficio immigrazione aperto ma con qualche precauzione

Milano. L’ufficio immigrazione della questura di milano, dove sono rilasciati i permessi di soggiorno, ma anche gli uffici per il rilascio dei passaporti dei commissariati, sono aperti. La polizia di Stato garantisce il servizio nonostante l’emergenza sanitaria del Coronavirus. C’è solo qualche precauzione da seguire. L’accesso agli uffici è limitato nel numero di persone contemporanee. Si cerca infatti di limitare l’assembramento e di arieggiare e disinfettare i locali.

La scelta è stata quella di far attendere le persone all’aperto, dove è possibile mantenere distanze maggiori fra le persone. Questo ha creato alcune code, specie nell’ufficio della questura di Milano, che ha l’accesso in via Montebello. Si tratta di un comportamento prudenziale a salvaguardia della salute di tutti. Si riguarda che la trasmissione del virus è aereo, ma la distanza di sicurezza è di circa 2 metri da persone a a persona. E’ bene comunque evitare di starnutire e tossire senza mettere la mano o il fazzoletto davanti alla bocca. Questa è una regola della buona educazione che si insegna anche ai bambini e che è bene seguire per qualunque tipo di patologia, e non solo per il coronavirus.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 3542 Articoli
Giornalista metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 speaker di Radio Padania, scrivo su alcune testate, qua e là, coordino le redazioni di Co Notizie, Nord Notizie e di altri portali di informazione. Lavoro come Web and Seo editor Specialist.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi