L’angolo della poesia di Giovanni Elidio Chiastra

Nato a Berceto (Pr) il 3 agosto 1944. Un’infanzia non facile, una giovinezza in giro per il mondo a lavorare, mantenendo nel cuore i luoghi, i costumi e le usanze dei posti vissuti. Quando ha potuto fermarsi in un luogo fisso, i ricordi e le emozioni di tante vite vissute sono diventate poesia. Ora abita a Casorezzo (Mi). Innumerevoli i riconoscimenti ottenuti: il Premio Letterario Internazionale Città di Sarzana (2017), Premio internazionale di poesia “Città di Pontremoli”, finalista al Wilde Europea Award (2016) e molto altro ancora. Ha collaborato con i Jalisse per una canzone con il componimento “Ultimo contatto” (2016).

Annunci sponsorizzati

L’UNICA AMICA

Annunci sponsorizzati

È notte fonda,

Ne stelle ne luna,

Annunci sponsorizzati

Le luci della città

Oscurano il firmamento,

Annunci sponsorizzati

Culture digitali

Per la strada m’incammino

Lentamente, senza nessuna meta,

Nessuno mi accompagna,

Solo la mia ombra

Che mi segue come un cagnolino.

Le vetrine sono al buio

Memore dell’ora tarda,

Mille pensieri mi frullano per la testa,

Non è una gran festa

Non aver nessuno

Con cui chiacchierare un pochino,

Aver qualche consiglio,

Esprimere il proprio desiderio

Sulla vita in cui andrò incontro,

Invece nulla di tutto questo,

Un buio totale,

Nessuna spirale si apre

Nel chiuso orizzonte,

Mi è rimasta fedele

Solo la mia ombra,

Non mi fa’ passar brutti momenti,

Ma solo angoscie inerenti

A quando sparisce,

Poi torna con la prima luce

A seguirmi, ovunque io vada,

Fino alla fine della mia strada

L'angolo della poesia di Giovanni Elidio Chiastra 1 24/02/2020 poesia
Annunci sponsorizzati

Cristina Garavaglia
Cristina Garavaglia 608 Articoli
Giornalista

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.