L’angolo della poesia di Giovanni Elidio Chiastra

Nato a Berceto (Pr) il 3 agosto 1944. Un’infanzia non facile, una giovinezza in giro per il mondo a lavorare, mantenendo nel cuore i luoghi, i costumi e le usanze dei posti vissuti. Quando ha potuto fermarsi in un luogo fisso, i ricordi e le emozioni di tante vite vissute sono diventate poesia. Ora abita a Casorezzo (Mi). Innumerevoli i riconoscimenti ottenuti: il Premio Letterario Internazionale Città di Sarzana (2017), Premio internazionale di poesia “Città di Pontremoli”, finalista al Wilde Europea Award (2016) e molto altro ancora. Ha collaborato con i Jalisse per una canzone con il componimento “Ultimo contatto” (2016).

BURRASCA DENTRO

Ascolto la notte

Silenziosa e greve,

Annunci sponsorizzati

Nel buio dell’oblio

Senza nessuno svago,

Annunci sponsorizzati

Culture digitali

Nelle tenebre perenni

Che s’insinuano in questi momenti

Di furtivi sbandamenti,

Che portan l’anima

A vagare, eterna,

Fluttuante e libera nell’aria

Verso mete irraggiungibili,

Sognate, ma imprendibili.

Il rimpianto della mente,

Mentre son qui’, dormiente,

Assale tutto il mio spirito,

Facendogli bramare il risultato

Di quello che passa, come un film

Proiettando sensazioni diverse,

Rimpiangendo il passato, che inerme

Ormai non torna più nel presente,

Ricordi che affliggon l’anima

Lasciando la bocca impastata

Del sapore di quello che non è arrivato

E che per sempre ho perso.

Potevo provare, tentare almeno,

Ma niente di tutto questo è stato,

Niente è successo,

Ed ora son qui’, ad ascoltare il mio,

Sfiduciato per quello che ho perso,

L’amor che ho lasciato

E che non è mai più ritornato.

L'angolo della poesia di Giovanni Elidio Chiastra 1 17/02/2020 poesia
Cristina Garavaglia
Cristina Garavaglia 405 Articoli
Giornalista

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi