La foto storica. Toro seduto e Buffalo Bill a Milano

Facebook, la Milano sparita è online

Le fotografie che immortalano momenti della storia che hanno avuto luogo a Milano sono migliaia. Forse centinaia di migliaia. Oltre a quelle ufficiali, pubblicate dai libri di storia, ci sono quelle che sono rimaste nascoste nei cassetti dei cittadini privati, ereditate da nonno a nipote. Quella che ha ancora il potere di sorprendermi immortala la ricostruzione della battaglia di little Big Horn, in piazza Cadorna. I protagonisti sono quelli reali. Buffalo Bill e Toro Seduto.

Ci sono fotografie della Stazione Nord di piazzale Cadorna nel 1930, prima che fosse distrutta dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, le foto dei partigiani che entrano a Milano, quelle delle sfilate degli alpini. Bellissime quelle dei Navigli quando erano ancora a cielo aperto e le fotografie che testimoniano altri avvenimenti di cui si è in parte persa la memoria

In una foto d’epoca, George Simenon, l’autore che scrisse i romanzi gialli dell’ispettore Maigrait, passeggiava in vicolo Lavandai. Tantissime di queste fotografie d’epoca sono state pubblicate sulla pagina Facebook “Milano sparita e da ricordare”. Fra queste ce ne una che ha il potere di stupire più di tutte le altre. Ritrae piazza Cadorna nel 1890. Sullo sfondo i torrioni del castello sforzesco e in primo piano Buffalo Bill e Toro Seduto con i Sioux e i cavalleggeri.

E’ una bellissima fotografia di un avvenimento di cui pochi sono a conoscenza e il cui racconto suona quasi come incredibile. Lunghi capelli, nome indiano dello pony express più famoso del mondo, e il capo indiano e spirituale più citato dal cinema e dalle cronache, stavano riproducendo, per un pubblico ammaliato, la battaglia del Little Big Horn. Proprio nel mezzo di quella piazza che oggi è percorsa dalle metropolitane e decorata da una delle più indovinate opere di Gae Aulenti, l’Ago e filo.

Annunci sponsorizzati

Culture digitali

Lo spettacolo equestre che Buffalo Bill, Will Cody, aveva creato e portato in tour per tutta Europa, il Wild West Show, ha infatti avuto anche la sua tappa milanese. Toro Seduto vi aveva partecipato comandando ancora una volta la carica degli Indiani contro la cavalleria statunitense. Dopo le poche tappe di quel tour Toro seduto tornò nella riserva indiana di Standing Rock, nel Sud Dakota. Il 15 dicembre 1890, il capo indiano morì insieme a suo figlio, Piede di Corvo, ucciso da un agente della polizia indiana, Red Tomahawk, durante un tentativo di arrestarlo.

Farà sicuramente uno strano effetto, d’ora in poi, salire le scale della metropolitana milanese e trovarsi in piazza Cadorna, sapendo di calcare gli stessi luoghi da cui passarono Buffalo Bill e Toro Seduto. Le lastre delle fotografie originali del Wild West Show milanese, della Beltrami, sono conservate negli archivi storici milanesi.

Annunci sponsorizzati

Culture digitali

La pagina Facebook di “Milano sparita e da ricordare” ha raccolto più di 200mila mi piace e i suoi utenti hanno pubblicato più di 5000 fotografie di una Milano che nel tempo si è trasformata più volte. Le 400 fotografie considerate più rappresentative sono state di recente raccolte in un libro: Il Viaggio Nel Tempo -Le Foto Più Belle Dalla Pagina Facebook Di Milano Sparita e da Ricordare. Il libro è descritto come una riscoperta della Milano com’era una volta. “Per rimpiangerla, per apprezzarne i cambiamenti e per conoscerla meglio. Per riscoprire le meraviglie passate e attuali di una città che in molti pensano sia solo nebbia e smog.

Il libro vuole essere un archivio ricco di informazioni e di curiosità, un patrimonio storico, culturale e affettivo dal valore inestimabile.” E’ questo il modo in cui l’autore ha commentato l’edizione del libro uscito solo qualche giorno fa. E’ andato letteralmente a ruba sia tra gli utenti della pagina Facebook sia fra chi lo ha scoperto quasi per caso tra gli elenchi delle nuove pubblicazioni. Ora lo si può trovare in tutte le librerie a 16,50 euro, ordinandolo tramite il codice ISBN: 9788891184092.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 3527 Articoli
Giornalista metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 speaker di Radio Padania, scrivo su alcune testate, qua e là, coordino le redazioni di Co Notizie, Nord Notizie e di altri portali di informazione. Lavoro come Web and Seo editor Specialist.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi