Trovato senza vita l’anziano milanese scomparso a Cisliano dopo l’incidente stradale

Immagini di repertorio

Purtroppo si è conclusa nel peggiore dei modi la vicenda che ha avuto come protagonista l’82enne milanese P.S.

Annunci sponsorizzati

L’anziano è stato ritrovato senza vita nella mattinata di martedì 15 gennaio 2020 in un canale privo d’acqua, a Bareggio. Sulle sue tracce le squadre speciali addestrate nella ricerca di persone scomparse, Vigili del Fuoco, droni e cani molecolari. Sono stati proprio quest’ultimi a ritrovarlo cadavere. Al momento stanno effettuando i rilievi del caso i Carabinieri di Bareggio, dopo che il caso è stato preso in carico dai colleghi di Corsico.

Annunci sponsorizzati

Restano dunque da capire le cause del decesso. Al momento restano aperte più ipotesi come quella di un colpo fatale dopo la caduta nel canale in questione, il malore e altre cause ancora. Si esclude al momento la morte per annegamento (il canale era privo di acqua) e la morte violenta. Le indagini restano tuttavia in corso in questi momenti e quindi riportiamo il quadro della situazione nel momento stesso in cui siamo venuti a conoscenza dei dettagli iniziali del ritrovamento. Non si escludono cioè sviluppi ulteriori rispetto a quelli ora forniti

Il fatto

Tra domenica 12 e lunedì 13 gennaio 2020 la scomparsa. La sera di domenica 12 gennaio 2020, l’uomo viaggiava sulla sua Polo Volkswagen con la moglie e il cagnolino quando, per cause ancora da accertare, la loro auto è uscita fuori strada rimanendo in bilico in un canale. Avrebbe fatto tutto da solo, non si tratta cioè di un incidente dove una delle parti è fuggita senza prestare aiuto.

Annunci sponsorizzati

La coppia stava rincasando nell’abitazione milanese. Il fatto è avvenuto all’altezza di Cusago, ad una decina di chilometri dalla loro abitazione.

L’82enne, apparentemente senza ferite, sarebbe sceso dalla vettura e si sarebbe spinto a piedi per le campagne in cerca di aiuto. La coppia non aveva con sè il cellulare. Da qui l’arrivo alla cascina Roncaglia dov’è stato accolto da residenti.

Annunci sponsorizzati

Culture digitali

Pare che sia giunto fino alla cascina cislianese e sia riuscito a chiedere aiuto, tanto che i residenti si sarebbero offerti di aiutarlo inviando sul posto il loro trattore. Poi se ne è andato sparendo nel nulla.

Per fortuna la moglie è stata tratta in salvo ma da allora nessuno ha più visto l’82enne fino al suo ritrovamento, cadavere.

L’allarme è scattato subito e la Protezione civile ha allestito in loco un primo campo base per le ricerche. Il tragico epilogo il 15 gennaio 2020.

Annunci sponsorizzati

Cristina Garavaglia
Cristina Garavaglia 626 Articoli
Giornalista

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.