Preparava un pane stupefacente arrestato studente di ingegneria

Marijuana sequestrata dalla polizia di Stato. Foto di repertorio

Milano. Lo scorso 11 dicembre del commissariato di Villa San Giovanni hanno arrestato un giovane studente di ingegneria italiano, di soli 26 anni, per avere preparato è venduto pane e dolci a base di marijuana.

Pubblicità

Il giovane imprenditore è stato sorpreso sotto casa alle 18:30. Quando ha visto i poliziotti ha tentato la fuga ma lo hanno preso dopo pochi metri. D’altra parte, si sa, la marijuana rilassa molto i i muscoli e diminuisce i riflessi quindi non permette fughe atletiche. I poliziotti hanno perquisito la sua abitazione in via Desiderio e il piccolo laboratorio artigianale all’interno di una cantina di via Bassini.

Pubblicità

Ci hanno scoperto una piccola serra di marijuana munita di ventola di areazione, lampade per creare la temperatura ottimale alla coltivazione dello stupefacente, bilancini, prodotti per il confezionamento e il taglio delle dosi, 300 grammi di marijuana confezionata e pronta per lo spaccio, 13 grammi di THC purissimo, estratto col gas butano e, nascosti sotto il lavello, 1250 euro in banconote di piccolo taglio. Il 26enne è stato arrestato.

Pubblicità

GT Consulting

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 4461 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.