Rapina a mano armata e furti a raffica: Ossona, Corbetta, Cusago, Magenta

Immagini di repertorio

Nelle ultime due settimane si sono intensificati i furti o tentativi di furto in abitazione. La zona più colpita pare essere quella a ventaglio tra Castellazzo de Stampi di Corbetta fino a spingersi a Cusago, per poi inglobare l’altra metà del ventaglio che da Corbetta porta a Ossona, toccando anche Magenta.

A Ossona

Qualche giorno fa si è verificata ai danni del gestore di uno dei bar di via Patrioti, a Ossona, una rapina a mano armata. Per fortuna nessun colpo è stato esploso e nessuno è rimasto ferito. Solo tanta paura e un bottino relativamente magro, seppure resta ancora da quantificare con esattezza.

A Corbetta

Topi d’appartamento scatenati anche a Castellazzo de Stampi, frazione di Corbetta che confina con Vittuone. Il 22 novembre 2019, in via Paisiello, un ladro aveva già scavalcato la recinzione di un’abitazione quando si è trovato di fronte alcuni dei residenti. Si è dato alla fuga. già prima di lui, e nella stessa settimana, un colpo simile è stato tentato da due duomini in un’altra abitazione di Castellazzo. Anche stavolta i balordi sono stati messi in fuga prima che potessero mettere a segno il colpo. Pare possa trattarsi, per lo meno per uno di loro, della stessa persona: adulta, lineamenti stranieri, pelle olivastra.

A Magenta

Alla stazione carburante dell’Iper di Magenta, invece, il colpo alla cassa-cavò è andato a buon fine e stavolta il bottino è stato abbastanza consistente. Le telecamere hanno registrato il colpo effettuato da diverse persone e i Carabinieri di Abbiategraso stanno indagando e visionando le immagini. L’allarme, seppur inserito, non è scattato in modalità sonora. La banda si è dileguata con i soldi.

A Cusago

Annunci sponsorizzati

Ladri scatenati a Cusago. Giovedì scorso, attorno alle 20.30, hanno cercato di entrare in una residenza di via Dante. Ad essere preso di mira un appartamento posto al secondo piano. La proprietaria è rientrata e si è trovata a faccia a faccia con il ladro (travisato). Il balordo era sulla loggia e aveva già bucato una delle finestre per penetrare all’interno dell’appartamento. E’ scappato dal giardino e da lì lungo la via pedonale, facendo perdere le tracce.

Il 20 novembre 2019 il furto in abitazione è invece andato abuon fine a Monzoro. Rubati contanti. I ladri sono stati poi messi in fuga dai vicini delle vittime perchè hanno tentato di entrare anche nella loro abitazione, subito dopo aver messo a segno il primo colpo.

Cristina Garavaglia
Cristina Garavaglia 302 Articoli
Giornalista

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi