Tornano i “richiedenti elemosina” davanti alla Chiesa

Ossona. Domenica mattina inquietanti presenze davanti alla Chiesa di San Cristoforo. Sono tornate a presenziare sul portone durante la Messa, persone che con la scusa di chiedere l’elemosina in realtà tengono d’occhio gli anziani che vanno in Chiesa.

Spesso si crede che le persone che chiedono l’elemosina davanti alla chiesa siano lì perchè tentano solo di approfittare dell’animo ben predisposto di chi va a Messa. Però non fanno solo questo. Per quanto possano raccogliere in una domenica durante le due Messe del mattino e quella delle 18, non vanno mai oltre i due o tre euro di elemosine, e non varrebbe la pena di frequentare la piazza di Ossona. Il loro scopo è la mappatura. Sapere chi sono e dove abitano le persone che frequentano la Messa domenicale vuol dire avere una mappa sicura delle abitazioni che saranno vuote in giorni e orari precisi. Quando sulla porta della Chiesa o davanti al cimitero appaiono i “richiedenti elemosina” bisogna alzare il livello di attenzione nei giorni seguenti perchè si alza il rischio di furti nelle abitazioni.

C’è chi dirà che sto facendo allarmismo, ma io preferisco di sicuro avvisare di un pericolo, nella speranza che si possa evitarlo, piuttosto di preoccuparmi di chi invece preferisce modificare la realtà per asservirla ai suoi desideri e interessi.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 3109 Articoli
Giornalista Milanese e Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni ho collaborato conTvci, una delle prime televisioni private e così sono anche parte della storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di RPL e scrivo su alcune testate, qua e là.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi