La Città come una camera a gas

Nuova Delhi, India. Sono 10 giorni che la città ha livelli di inquinamento da record. Arvind Kejriwal, governatore di Nuova Delhi ,ha definito la città “una camera a gas. Lo smog è in costante aumento da circa 10 giorni e una pesante nube copre la città. Succede tutti gli anni, aggiungendo anche per i festeggiamenti della festa del Diwali, che prevede falò contadini e fuochi d’artificio. Il vento spinge i fumi verso la città aumentando il livello di inquinamento che è già molto alto, per le emissioni delle fabbriche e per il traffico. La città Indiana ha quasi gli stessi problemi di salute che ha la città di Taranto.

Il governo centrale indiano ha dichiarato lo stato di emergenza per l’inquinamento mettendo in atto alcune iniziative che possano contrastare l’incredibile aumento di Co2 presente nell’aria, che ha coperto la città con una spessa nube di smog. Sono stati misurati circa 900 microgrammi di polveri sottili al metro cubo. 32 volte la soglia quotidiana massima raccomandata dall’OMS, e l’Air Quality Index, che misura la concentrazione di particolati e gas tossici presenti nell’aria si è attestato intorno ai 500 quando il livello di emergenza è di 200.

Le misure prese non sono sufficienti

L’aeroporto Indira Ghandi è chiuso e i voli dirottati verso altre città per la mancanza di visibilità, che è ridotta a 20 metri. Gli impiegati degli uffici pubblici lavorano a turno per evitare la concentrazione di traffico nelle ore di punta. Per 10 giorni le automobili circoleranno con le targhe alterne, una misura utilizzata anche a Milano negli anni ’70. Ci sono giorni in cui possono circolare solo le automobili la cui targa ha l’ultimo numero pari e altri giorni in cui circolano solo quelle con l’ultimo numero dispari. Le scuole sono chiuse, ma queste misure non hanno migliorato la situazione.

Medici e scienziati hanno comunicato che il 45% dei bambini di Nuova Delhi hanno una ridotta capacità polmonare. La Corte Suprema dell’india, e il suo presidente, il giudice Mishroa, ha richiamato il governo centrale e quelli locali dei singoli Stati accusandoli di non aver preso le misure adatte a combattere quello che ha definito un “Inquinamento insostenibile”. C’è stato anche un pronunciamento della Corte Suprema contro la combustione delle stoppie che avviene nelle campagne durante il periodo dei raccolti

Culture digitali

air quality index

Pier da Milano
Pier da Milano 58 Articoli
Aliena vitia in oculis habemus, a tergo nostra sunt. Abbiamo davanti agli occhi i vizi degli altri, mentre i nostri ci stanno dietro. Seneca

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi