Strana rapina dopo una notte brava

Milano. Un 31enne indiano residente a Milano, ha denunciato di essere stato picchiato e rapinato dal cellulare da una conoscenza casuale, avvenuta allo scopo di dividersi il costo del taxi per tornare a casa dopo una nottata passata in discoteca. La rapina è avvenuta, secondo lìuomo, verso la una del pomeriggio.

Una stranissima rapina, avvenuta in modo certo, perchè l’indiano ha dovuto essere soccorso e accompagnato al pronto soccorso. Qui lo hanno curato sia per i pugni e le botte prese sia per fargli smaltire la forte sbornia di cui soffriva ancora dopo la nottata. Secondo il suo racconto era uscito da una discoteca nella zona di piazza Cordusio introno all’orario di chiusura. All’esterno aveva incontrato un uomo che andava nella sua direzione e che si era offerto di utilizzare lo stesso taxi per tornare a casa. Una volta a destinazione però, l’uomo si era accorto di non aver denaro per il taxi, così aveva pagato l’indiano e poi i due uomini erano andati al bancomat più vicino. Qui, l’ospite aveva detto di non ricordarsi più il codice per prelevare il denaro e avrebbe invitato l’indiano a casa sua per prendere i contanti. Poi, una volta in via Appennini lo avrebbe aggredito a calci e pugni e gli avrebbe portato via il telefono cellulare del valore di 150 euro.

Probabilmente il furto era necessario per impedirgli di chiamare aiuto, ma alle 13, cioè nel piomeriggio, via Appennini è frequentata e così è stato soccorso comunque. Resta il mistero sul suo agressore e sulle tante ore che i due hanno trascorso insieme prima dell’aggressione. Di certo la notte dell’indiano è stata molto movimentata.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 3109 Articoli
Giornalista Milanese e Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni ho collaborato conTvci, una delle prime televisioni private e così sono anche parte della storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di RPL e scrivo su alcune testate, qua e là.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi