Nomadi ladri alla Rinascente, ma vengono dal Giambellino

Milano. Ieri intorno a mezzogiorno gli addetti a sicurezza della Rinascente di via Santa Radegonda hanno bloccato un gruppo di nomadi che stava compiendo dei furti infilando le mani nelle tasche e nelle borse dei clienti del magazzino.

Nella foto: un monento di uno sgombero di nomadi da un parco del Giambellino

Una di queste, una donna bosniaca di 22 anni con diversi precedenti sempre per furto, è stata bloccata mentre aveva ancora la mano infilata nella borsa di una turista thailandese, da cui stava estraendo una busta che conteneva 2500 euro in contanti. Gli addetti alla sicurezza hanno chiamato le forze dell’ordine e consegnato la nomade alla custodia degli uomini della Questura di Milano. Le altre tre donne che la accompagnavano nel raid si sono date alla fuga.

Portata in questura, la nomade è stata identificata. Non è poi così nomade. Il Comune di Milano le ha concesso la residenza in un camper che si trova nella zona tra via Lorenteggio e via Giambellino. Una zona nota per la forte presenza di nomadi, che purtroppo non sono nomadi e non se ne vanno mai, e che creano molti problemi ai residenti e al quartiere.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 3109 Articoli
Giornalista Milanese e Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni ho collaborato conTvci, una delle prime televisioni private e così sono anche parte della storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di RPL e scrivo su alcune testate, qua e là.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi