Gatto morto abbandonato nel cestino come spazzatura. Ad Albairate

Foto di M.D.T.

E’ successo ad Albairate qualche giorno fa. A trovarlo un abitante. Si tratta di un gatto morto, raggomitolato come fosse un abito vecchio e gettato in una borsa rossa assieme a una borsetta da donna. Se verranno trovati indizi nella borsetta da donna in questione, forse si potrà fare maggior chiarezza sulla vicenda.

E’ stato ritrovato in uno dei cestini del parcheggio posto accanto al centro sportivo di Albairate. Uno dei tanti cestini che servono per gettare le immondizie indifferenziate di piccole dimensioni, mentre l’utente gira per strada.

Le dimensioni ingombranti e il cattivo odore hanno richiamato l’attenzione dei passanti, che hanno segnalato il fatto.

Per quale motivo?

Spetterà ora a chi di dovere esaminare il cadavere del povero animale. Non si sa infatti ancora se si sia trattato di una morte naturale, se il gatto sia stato ucciso o avvelenato. Resta però l’indignazione, soprattutto nell’ipotesi in cui fosse stato il compagno di vita peloso di qualche famiglia. Gettato via tra la roba vecchia quando ormai non poteva più assolvere il suo dovere di animale da compagnia. Gettato via in un luogo non consentito, come se fosse ormai solo un ingobro.

Randagismo e recupero

Nell’ipotesi invece che l’animale fosse stato ucciso volutamente, si ricorda che esiste un servizio comunale per il recupero degli animali randagi. Se il Comune non ha una convenzione specifica, si può fare segnalazione a quella che è conosciuta come Asl (Asst ovest Milano).

Forse chi ha compiuto il gesto non è stato pienamente consapevole anche del fatto che la carcassa dell’animale ha attirato insetti e ha provocato, seppur nel piccolo, un problema di igiene ambientale.

L’alternativa all’abbandono

Culture digitali

Per coloro i quali (per vari motivi) non è più fattibile la convivenza con l’animale domestico, esistono diverse associazioni che ritirano i gatti come i “Gattini cerca casa” di Magenta ( 347/2605437) che potranno anche dare suggerimenti per risolvere la situazione

Cristina Garavaglia
Cristina Garavaglia 275 Articoli
Giornalista

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi