Zio abusa della nipote. “Se parli lo farò anche alla tua sorellina”

Como. Un uomo di 38 anni e di nazionalità filippina è stato arrestato ieri mattina in un comune della provincia di Como con l’accusa di aver abusato per almeno 5 anni della nipotina, che ora ha 17 anni. Per ottenerne l’obbedienza e il silenzio dalla ragazza, lo zio la minacciava di fare la stessa cosa anche alla sorellina molto più piccola.

Le indagini sono state condotte dal commissariato di Sesto San Giovanni, in provincia di Milano. I genitori delle due bambine affidavano le figlie allo zio mentre erano al lavoro a Milano, nell’abitazione di una famiglia di professionisti. Stando in casa con lo zio la bambina aveva assistito molte volte alle violenze fisiche e verbali che perpretava anche nei confronti della moglie ed ha vissuto per anni in uno stato di terrore che la induceva al silenzio.

Le violenze nei confronti della bambina erano cominciate quando la piccola aveva 12 anni e si sono protratte fino allo scorso luglio. Da quel momento le ragazzine sono state protette, intanto che le indagini procedevano. Anche la moglie del filippino è stata inclusa nelle misure di protezione. Si dice sia partita per le filippine. Pavendando la possibilità di una fuga dall’Italia, le forze dell’ordine sono giunte all’erresto di ieri. Il filippino avrebbe infatti chiesto di acquistare un biglietto aereo per le filippine con data 6 o 7 ottobre. La polizia ha trovato il 38enne nella casa in provincia di Como e portato al carcere di Como dove è a dispostizione delle autorità giudiziarie.

Pier da Milano
Pier da Milano 60 Articoli
Aliena vitia in oculis habemus, a tergo nostra sunt. Abbiamo davanti agli occhi i vizi degli altri, mentre i nostri ci stanno dietro. Seneca

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi