Grande successo per il Memorial Pino La Vigna

Buccinasco. Lo scorso sabato 28 settembre al campo sportivo M2C si è disputato il secondo Memorial di Beach Volley dedicato a pinuccio la Vigna, volontario dei Vigili del fuoco deceduto in servizio, mentre spegneva le fiamme sviluppatisi in un capannone.
31 squadre miste nate fra i vigili del fuoco volontari e permanenti di tante caserme e distaccamenti dei vigili del fuoco. 2 sqaudre organizzate dalla Croce Rossa italiana, 1 squadra organizzata dal Comune di Buccinasco, poi ancora una squadra dei carabinieri, una dei vigili urbani di Pieve Emanuele, 2 squadre di Europe Assistance, hanno combattuto per ottenere il trofeo. “Una giornata bellissima, piena di emozioni, molto combattuta fra le squadre, i cui componenti hanno giocato a piedi nudi sulla sabbia finissima” racconta Amalia, la compagna di Pinuccio, che per l’occasione ha avuto anche il ruolo di cronista dell’evento, e ci ha fornito tutti i particolari e le foto del torneo.

Annunci sponsorizzati

“Ogni squadra ha giocato 4 partite a 1 set a 12 punti. Poi si è passati agli ottavi, ai quarti e poi si è arrivati alle semifinali e alla finali. Gli incontri sono stati diretti da arbitri del CSI. Un grazie va agli sponsor che hanno offerto il pranzo a tutti i presenti all’evento, familiari, staff e giocatori. La coppa della vittoria è andata alla squadra del Comune di Buccinasco, e si sono classificati anche due squadre di sportivi giovanissimi che fanno parte della struttura Mc2. Domenica l’evento si è spostato a Pieve Emanuele nella caserma del distaccamento “Pinuccio La Vigna” cui apparteneva Pinuccio, e che gli è stato dedicato. Nell’ampio piazzale della caserma sono state effettuate le premiazioni. La coppa alle prime tre squadre classificate, e una medaglia ad ogni atleta che partecipato al Memorial, a prescindere dalla classifica.

Annunci sponsorizzati

Il direttore generale dei Vigili del Fuoco Dante Pellicano, nel suo discorso di presentazione, ha ricordato i momenti dell’incidente in cui è scomparso Pinuccio e sottilineato come l’affetto dimostrato a Pinutccio e ai suoi amici, e il cameratismo nato durante l’organizzazione del Memorial aiutino a non dimenticare, uniscano e ad aggreghino gli uomini e le donne del corpo dei Vigili del fuoco. Per organizzare un evento così complesso ci vogliono tante persone e tanta voglia di fare.Si è continuato con il pranzo offerto dagli sponsor e preparato dalla protezione civile di Pieve Emanuele, che ha anche prestato le strutture e la cucina da campo. Quindi nel pomeriggio si è continuato con dei momenti ludici. La caserma è stata aperta alle visite e grandi e bambini hanno potuto fare le foto sulle autopompe e sugli altri mezzi. I vigili del fuoco si sono anche prodigati nelle spiegazioni sugli strumenti utilizzati e sul loro uso.

Ci siamo salutati, commossi per il successo del Memorial e con un “arrivederci” al prossimo anno, sperando di replicare, ampliare e migliorare la portata del memorial affinchè il mio eroe possa essere sempre ricordato per aver donato la sua vita, e per aver svolto con passione un compito generoso. Oggi purtroppo non può guardare il modo che ha aiutato a rendere migliore. Come compagna di Pinuccio, vorrei ringraziare di cuiore il direttore, Ing. D. Pellicano, tutti i vigili del fuoco presenti, e anche quelli che non hanno potuto esserci, in qualità di Corpo. In particolare voglio ringraziare il distaccamento VVFF di Pieve Emanuele e i dirigenti e i ragazzi di Europe Assistance, che hanno vissuto con me questa emozioni, supportandomi nelle gioie e nei dolori. Il mio più sentito e amporevole grazie va, però, al mio Pinuccio. Ovunque si trovi, io sento la sua presenza viva, quotidianamente. Sento che mi guida e che mi dà la forza di continuare il percorso della mia vita.” Amalia

Grande successo per il Memorial Pino La Vigna 3 01/10/2019 Naviglio Grande
Annunci sponsorizzati

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 4358 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.