Italia viva. Renzi scopiazza Veltroni e rottama il pd

E’ nato il nuovo partito di Matteo Renzi. Non si capisce molto bene a che cosa serva però lui dice che ci sono praterie di riformisti pronti a votarlo. È una rivoluzione di palazzo, e anche scopiazzata. Lo slogan ricorda quello di uno yougurt ed era stato usato dal Veltroni per le elezioni del 2008. E’ vero che nulla convince le masse come le assonanze che hanno già nelle orecchie, ma puntare così alla conquista dei voti senza considerare neppure lontanamente la volontà delle persone è spudorato.

Si è portato via 13 parlamentari del Pd e persino una da Forza italia. Si è nel pieno di una rivoluzione politica, di quelle che, come sempre capita in Italia, fanno un gran polverone per non cambiare nulla. Il premier Conte è sempre più silenzioso. Forse ha già capito che non sarà un premier vero nemmeno questa volta. Il rottamatore ha colpito ancora. Ha rottamato il Partito democratico. Eppure tutti in parlmamento dovrebbero tenere le orecchie bene tese, perchè partendo dall’hashtag #staisereno detto a Bersani qualche anno fa, il cinismo politico di Matteo Renzi ha colpito molte volte e sempre senza che la sua vittima si accorgesse di quel che si tesseva alle sue spalle.

Renzi ora ha nominato sia il presidente della repubblica sia di Maio dei M5S

Su twitter Matteo Renzi ha nominato due figure. E’ una abitudine che chi osserva l’ex premier italiano conosce bene. Quando punta qualcuno, prima lo nomina. Bersani stasereno e Zingaretti sta tranquillo. Su twitter a Di Maio ha detto, Matteo Renzi@matteorenzi· Io al tavolo non mi siedo né con Zingaretti né con di Maio. Per me fa fede il programma di governo: con i nuovi gruppi ci sarà qualche consenso in più, non in meno. Tutti mi dicono che voglio staccare la spina… ma l’ho messa dentro io la spina!” E al presidente della Republica ha detto: “Matteo Renzi@matteorenzi·Per me questa legislatura deve arrivare al 2023 e deve eleggere il nuovo Presidente della Repubblica: io non voglio mettere in discussione gli assetti.” Due frasi che leggendole nella logica dei #staisereno rendono benissimo l’idea. Auguri!

Pier da Milano
Pier da Milano 55 Articoli
Aliena vitia in oculis habemus, a tergo nostra sunt. Abbiamo davanti agli occhi i vizi degli altri, mentre i nostri ci stanno dietro. Seneca

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi