La Lega. L’offensiva in vista di Pontida

La Lega libera dagli impegni di governo rischia di essere più pericolosa per i sostenitori del governo Conte bis di quando si trovava nella stanza dei bottoni. In questi giorni i parlamentari leghisti partecipano ad una serie di convegni in vista dell’appuntamento organizzato a Pontida per domenica 15 settembre.

Un tour in Piemonte

A Ivrea il 12 settembre alle 21 l’on Alessandro Giglio Vigna sarà ad un convegno nella sala di via Aosta 6. Un incontro aperto a tutti in cui saranno spiegate le ragioni della crisi di governo e dei motivi per cui è nato il governo giallo rosso. “Governo dell’inciucio, del trasformismo, ritorno alla prima repubblica, tradimento da parte del movimento 5 stelle del mandato popolare, patto servile con l’eurocrazia”. Questi sono alcuni dei concetti che il deputato leghista sta esponendo nelle sue dichiarazioni ai media locali, nazionali e via social network , “ho deciso di intraprendere un tour di serate. Ivrea è la seconda dopo Ciriè, perché sentiamo fra i cittadini tanta voglia di capirne di più. Il sentimento positivo della gente verso la Lega non è cambiato, anzi è aumentato. In queste serate spiego il perché di questa scelta di coerenza e coraggio di cui andiamo orgogliosi. Per coerenza abbiamo rinunciato a 7 ministeri. Al potere politico abbiamo preferito la nostra dignità. E’ giusto che chi vuole informarsi abbia la possibilità di sentire e parlare con chi sta vivendo questa fase politica nazionale, con un parlamentare,” scrive Alessandro Giglio Vigna.

Attilio Fontana a Milano

Stessa iniziativa a Milano. Sempre il 12 settembre ma alle 18.30 al palazzo delle Stelline, in corso Magenta 61, Il presidente della regione Lombardia Attilio Fontana, insieme ai parlamentari e ai vertici leghisti lombardi parleranno dell residuo fiscale lombardo e della mancata autonomia regionale, che pare siano la causa principale della fine del governo giallo verde.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 2819 Articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio RPL

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi, rettifica o replica