Scomparso da un mese. Lo trovano morto in un cespuglio del boschetto di Rogoredo

Milano. Via sant’Arialdo. Sono stati gli stessi tossicodipendenti che frequentano il tristemente famoso boscbetto di Rogoredo ad avvisare il 112.”Cè un uomo morto da molto tempo”

La pattuglia polizia locale che ha risposto alla chiamata lo ha trovato sotto un cespuglio, in avanzato stato di decomposizione. L’uomo è stato poi identificato. Era un 34enne italiano, già noto alle forze dell’ordine per questioni di tossicodipendenza, di cui non si avevano notizie da circa un mese. Sono iniziate le indagini per stabilire la causa della morte e se è morto dove lo hanno trovato.

Però, sia che sia stato ucciso sia che sia morto per overdose, la causa è sempre comunque l’eroina. E’ ugualmente triste che un ragazzo di 34 anni finisca così, dimenticato sotto un cespuglio, senza che nessuno lo cerchi.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 3299 Articoli
Giornalista Milanese e Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni ho collaborato conTvci, una delle prime televisioni private e così sono anche parte della storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di RPL e scrivo su alcune testate, qua e là.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi