Mesero festeggia monsignor Paolo Masperi

Rettore del Santuario della Famiglia di Mesero dal 2014, monsignor Paolo Masperi ha festeggiato i suoi 55 anni di ordinazione sacerdotale tra l’affetto dei parrocchiani, che gli hanno fatto dono di un nuovo estensorio e di altri oggetti utili alla vita di ogni giorno. A sua volta, il sacerdote la “lasciato in eredità” alle suore benedettine dell’Isola di San Giulio un calice usato durante i primi anni di sacerdozio.

Le celebrazioni

Sono state diverse le celebrazioni, i momenti solenni e di festa che hanno contraddistinto il fine settimana appena trascorso. La messa di giovedì 27 giugno 2019 è stata celebrata nel Santuario di Mesero dall’ex cappellano dell’ospedale Fornaroli di Magenta, don Michele Czelusniak (che è grande amico di monsignor Masperi).

Sabato 29 giugno 2019, la parrocchia di Mesero, in collaborazione con il gruppo “I passionari” di Ossona, ha offerto la rappresentazione sacra della passione e morte in croce di Gesù.

i-passionari Mesero festeggia monsignor Paolo Masperi Magentino

Il 30 giugno 2019, la messa ha visto la presenza di don Ezio che nel suo primo mandato è stato coadiuatore di don Paolo. Al termine, il momento di festa per tutti con il buffet e lo scambio di auguri con parenti, amici e parrocchiani.

Chi è monsignor Masperi

Culture digitali

Nasce a Magenta il 25 gennaio del 1940. Studia nei seminari milanesi dal 1951 al 1964. Ordinato sacerdote il 27 giugno del 1964, nel 1977 si laurea in Teologia all’Università Lateranense di Roma e, nello stesso anno, diventa parroco di Madonna in campagna a Gallarate. Qui vi rimane fino al 1989.

don-paolo-masperi-2 Mesero festeggia monsignor Paolo Masperi Magentino

Diventa in seguito parroco di Cologno Monzese e nel 1999 parrocco di Santa Maria Nuova ad Abbiategrasso. Tra gli incarichi assunti anche il mandato di “assistente nazionale” dell’Associazione Famigliari del Clero (dal 1993 al 2003). Nel 1996 è nominato Cappellano di sua Santità. Nel 2014 viene invece fatto rettore del Santuario della Famiglia, a Mesero (dove tuttora risiede e ricopre l’incarico).

Culture digitali

La nomina di rettore del Santuario della Famiglia di “Santa Gianna Beretta Molla” di Mesero arriva anche allo scopo di promuovere il culto di Santa Gianna, valorizzando le realtà che in questi anni sono sorte attorno alla figura e nei luoghi della Santa, dandone risalto.

Cristina Garavaglia
Cristina Garavaglia 181 Articoli
Giornalista

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi, rettifica o replica