AbbiateArte e i giovani artisti si presentano con la Consulta

Rinasce la Consulta giovani e con essa si presenta alla città “AbbiateArte”, ma anche una serie di idee che faranno da trampolino di lancio per artisti emergenti dell’Abbiatense e della Provincia di Milano.

La Consulta

La prima Consulta risale al 2013 ma ha avuto fine con il termine del mandato. Il 3 dicembre del 2018 si è ricostituita con 9 membri di età compresa tra i 18 e i 30 anni. Come si spiega il vicepresidente Gianluigi Mussi, “in questi mesi abbiamo compiuto un lavoro di organizzazione e formazione. Un percorso dietro le quinte per la partenza ufficiale che coinciderà con AbbiateArte”. La consulta è formata da tre membri della maggiornanza, 2 della minoranza e 4 eletti tra i candidati cittadini.

AbbiateArte

L’evento nasce da un bando aperto ai giovani dai 14 ai 30 anni e si tratta di un’esposizione che non ha, volutamente, un temapreciso ma che si apre a 360 gradi sulla pittura ed arti visive in genere. Delle 20 domande pervenute, la commissione composta da 2 membri della Consulta e da 3 tecnici ne ha selezionate 12. L’espositore più giovane ha 17 anni e quello più maturo 28.

consulta-2 AbbiateArte e i giovani artisti si presentano con la Consulta Abbiategrasso

Questi i nomi di chi esporrà dal 5 al 28 luglio 2019 nelle sale del sotterraneo del Castello di Abbiategrasso (venerdì e sabato dalle 16 alle 22.30 e domenica dalle 16 alle 19): Stefano Borella, Alice Monti, Silvia Giulia Carani, Maria Noemi Di Lauro, Arianna Inglesi, Gaia Torti, Michela Gibillini, Marco Pozzato, Giada Nardella, Teodora Brivio, Gabriele Bozzetti, Simone Gallo.

Culture digitali

Si tratta di artisti provenienti dall’Abbiatense e da tutto il Milanese. Alle loro opere si aggiungeranno due installazioni audiovisive. La prima sarà presentata sabato 6 e domenica 7 luglio 2019, “De chaque cote”, quale composizione d’avanguardia di Vittorio Piredda Virgilio. La seconda sabato 20 e domenica 21 luglio 2019, “Le nuove frontiere” che si ispira all’allunaggio del 1969.

consulta-3 AbbiateArte e i giovani artisti si presentano con la Consulta Abbiategrasso

Eventi collaterali e futuri

Sempre organizzato dalla Consulta giovani, il 7, 14 e 21 luglio 2019 si terrà il “Cinema al Castello”. C’è poi l’idea di organizzare a novembre delle serate musicali nei sotterranei del Castello, con inizio all’ora dell’apericena e con fine entro mezzanotte. Il periodo dell’anno è quello che lega gli eventi di “AbbiateGusto” a quelli natalizi. Si va così a colmare un gap temporale per mettere in pista un circolo virtuoso di cultura e intrattenimento. Il tutto è pensato soprattutto per dare un posto ai giovanissimi dove stare in città senza dover dipendere da amici più grandi, per muoversi o spostarsi in altri Comuni. Una comodità e una sicurezza.

Cristina Garavaglia
Cristina Garavaglia 181 Articoli
Giornalista

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi, rettifica o replica