Cyberbullismo 60mila euro dalla Regione per progetti in istituti superiori delle province lombarde

Disponibili 60mila euro per il triennio 2019/2021 per l’edizione “2, 3 e 4 dell’hackathon regionale”. La Giunta regionale della Lombardia ha infatti approvato lo schema di convenzione con l’Ufficio Scolastico Regionale (Usr) della Lombardia per i progetti finalizzati alla prevenzione e il contrasto al fenomeno del bullismo e cyberbullismo. I fondi si spalmano in 20mila euro ogi anno. La delibera è stata proposta dall’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale Riccardo De Corato, di comune accordo con l’assessore alle Politiche per la Famiglia, genitorialità e pari opportunità, Silvia Piani.

Annunci sponsorizzati

Cos’è?

Al centro gli studenti che si impegneranno direttamente su temi e progetti per il rispetto e sicurezza in rete, così da essere via e prevenzione della devianza che porta al bullismo e cyberbullismo. Da lì la sottoscrizione della convenzione con l’Urs. Solo l’anno scorso, il progetto aveva coinvolto 24 istituti superiori delle province lombarde con 72 progetti presentati e 300 studenti, dai 14 anni in su, che si sono confrontati su questi 6 temi: i social, youtube, videogiochi, web reputation, hate speech e fake news.

Annunci sponsorizzati

Entro la fine di giugno ci sarà l’emanazione della seconda edizione del bando (quest’ultimo si dovrebbe concludere entro l’estate). Seguirà la costituzione della Commissione di valutazione interistituzionale e il tutto dovrebbe essere operativo non oltre il prossimo novembre.

Il coinvolgimento delle famiglie resta tuttavia fondamentale

Annunci sponsorizzati

Cristina Garavaglia
Cristina Garavaglia 631 Articoli
Giornalista

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.