Spara al bimbo che difendeva la madre

Milano. Ieri sera, poco dopo le 22.30 una guardia giurata ha sparato ad un bambino di 13 anni, figlio della convivente. È successo in via Marc’Aurelio, all’angolo con via Crespi, zona via Padova.

Da una prima ricostruzione dei fatti l’uomo è tornato a casa dal lavoro ubriaco, con la divisa e con ancora il cinturone allacciato. In strada ha incontrato la convivente ed è quindi iniziata una forte litigata, per la quale è arrivata la prima chiamata alle forze dell’ordine. I due hanno continuato poi la lite in casa, dove c’era il bambino con un amico coetaneo. L’uomo ha estratto la pistola e ha minacciato la donna. Il ragazzino si è messo in mezzo fra i due per difendere la madre e ha tentato di disarmarlo. Nella collutazione l’uomo ha sparato un colpo che ha raggiunto il bambino al braccio. Sebbene ferito il ragazzino è riuscito scapare inseguito dall’uomo e dalla madre disperata che ha chiamato il 112.

Arrivati quasi immediatamente i carabinieri allertati anche da chi aveva sentito il colpo di pistola, hanno trovato l’uomo che stava tornando verso l’appartamento. Era ancora armato. Quando ha visto i militari, ha puntato la pistola contro di loro. Poi ci ha ripensato, ha posato la pistola e si è arreso. Il bambino è ricoverato all’ospedale Niguarda, ferito ma non in pericolo di vita. Lo hanno operato questamattina per sistemare a frattura dell’osso del braccio colpito dal proiettile.

L’accusa

La guardia giurata, un 45enne di origini campane, è stato arrestato ed accusato di duplice tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale. In questi casi vi è anche l’aggravante della vittima minorenne, che aumenta di molto le pena. In caso di omicidio di un bambino è previsto l’ergastolo.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 2594 Articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi, rettifica o replica