Un venerdì da coglioni

pista ciclabile in via patrioti a Ossona

Ossona – Venerdì primo marzo uno sconosciuto ha passato il pomeriggio a spaventare ragazze e donne.

Forse ha creduto fosse già carnevale, che nella provincia di Milano è domani. Si è quindi vestito di scuro e infilato un passamontagna. Poi, appena scesa la sera, è uscito in bicicletta eha cominciato a tampinare donne e ragazze in zona di Via Patriotti.

Due casi venerdì primo marzo

Il primo caso di cui sono venuta a conoscenza è quello di una ragazzina giovanissima che stava tornando a casa verso le 19. l.uomo le si è avvicinato e ha iniziato ad aprostrofarla. “Ehi tu, come ti chiami?” la giovane si è girata, ha visto l’uomo in passamontagna e se la è data a gambe. Appena a casa ha avvisato i genitori. Naturalmente è stato lamciato un alert tramite la pagina Facebook di Ossona sicura e tramite il gruppo di controllo di vicinato, sono stati avvisati la polizia locale e i volontari della Guardia Nazionale. L’uomo però non dato segni di aver continuato nella sua malsana attività.

Qualche giorno dopo l’episodio, però, sono venuta a sapere di un altro episodio, avvenuto sempre venerdì 1 marzo ma intorno alle 17.30. Due ragazze in bicicletta sempre zona Via Patriotti ma verso Casorezzo, sono state inseguite dallo stesso uomo in bicicletta e passamontagna. Gridava ” Buhh Buhh, ehi fermatevi!”

Naturalmente non si sono fermate. Però il fatto che fra i due episodi sia passata un’ora fa pensare che il coglione in passamontagna abbia inseguito anche altre donne e che abbia passato così il venerdì sera.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 2456 Articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi