Agenti Polfer aggrediti in Stazione Centrale

2 nigeriani di 32 e 35 anni hanno aggredito una pattuglia della Polfer, la Polizia ferroviaria, all’interno della Stazione di Milano Centrale. E’ accaduto lo scorso 30 gennaio ma la notizia è stata diramata nel pomeriggio di ieri.

I nigeriani hanno creato parecchia tensione fra le persone che stavano transitando in quel momento in Stazione Centrale. Avevano insultato senza un motivo apparente, a voce alta e in pubblico, la pattuglia della squadra che stava effettuando un servizio antirapina. Quando gli agenti hanno chiesto loro i documenti, si sono rifiutati di consegnarli e hanno aggredito gli agenti. E’ iniziata una colluttazione vinta dagli agenti che, non senza difficoltà, hanno infine bloccato e arrestato i due accusandoli di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

I disordini creati i stazione Centrale non sono una novità, come non è una novità che gruppi di “migranti irregolari e non” ingaggino delle risse sia fra loro, sia attaccando le forze dell’ordine. In genere sono risse sedate in poco tempo. La particolarità di questo caso è probabilmente nella provocazione aggressiva che i due hanno lanciato alla pattuglia.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 2500 Articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi