Zingonia oggi. Le Torri. Consegnati i primi 39 appartamenti popolari

Zingonia, la scampia lombarda

Si era già parlato del quartiere di Zingonia in merito del progetto che lo aveva generato e del degrado che ha vissuto, fino a farlo definire la “Scampia lombarda”. Si è a Ciserano, in provincia di Bergamo.

Pubblicità

Questa mattina l’assessore regionale alle Politiche sociali, Abitative e Disabilità Stefano Bolognini ha parlato degli interventi che saranno effettuati entro gennaio 2019 alle Torri di Ciserano, il gruppo di case popolari che più ha creato problemi. “La discontinuità col passato è sotto gli occhi di tutti. Ci sarà ancora qualche settimana di disagio, ma la direzione è tracciata ed entro gennaio, come da programma, le Torri di Ciserano verranno buttate giù e Zingonia potrà finalmente rinascere”, ha detto Bolognini.

Pubblicità

Derattizzazioni, sanificazioni e ristrutturazioni iniziate

Ieri mattina l’azienda Aler, dopo un’ordinanza del sindaco, ha provveduto a sanificare una torre e a fare quattro interventi di derattizzazione. Ha poi fatto smaltire i rifiuti abbandonati all’esterno degli edifici Anna e Athena, fatto sistemare i giardini, tagliando gli arbusti cresciuti disordinatamente, per garantire una maggiore visibilità degli accessi agli stabili. Infine, nell’edificio Anna 1, sono iniziati i lavori di demolizione di tre rampe di scale.

Pubblicità

Zingonia, il quartiere delle Torri

Il complesso delle Torri si trova a Ciserano, nel quartiere Zingonia e risale ai primi anni Sessanta. E’ costituito dalle tre torri ‘Athena’ e dalle tre ‘Anna’, per un totale di 209 alloggi. Vi sono anche alcune unità destinate alle attività commerciali.  57 famiglie hanno dichiarato il loro interesse ad andare ad abitare alle Torri. 39 di queste famiglie hanno già avuto le  chiavi di un alloggio Aler. Per 3 è in corso l’assegnazione e 15 stanno completando la documentazione necessaria.

Pubblicità

“Abbiamo gestito anche l’emergenza della settimana scorsa che aveva visto il sindaco del Comune emettere un’ordinanza di evacuazione per ripetuti incendi nello stabile Anna 3, dove vivono quattro famiglie” ha detto Lorella Sossi, direttore generale di Aler Bergamo. “Il sindaco ha invitato le famiglie a presentarsi da noi. In attesa della destinazione definitiva due famiglie hanno avuto le chiavi di un appartamento ciascuna”.

Pubblicità

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 4478 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.