Corbetta. Imbarazzante flop per la Passeggiata tra le ville storiche

La chiesa del Miracolo di Corbetta con il battistero della chiesa antica

Corbetta –  La manifestazione Ville Aperte si è tenuta ieri. I partecipanti, pagando 6 euro a testa, avrebbero dovuto poter visitare 20 monumenti fra le bellissime ville di Corbetta, il Museo Pisani Dossi, il battistero. Invece…

battistero-di-corbetta-350x263 Corbetta. Imbarazzante flop per la Passeggiata tra le ville storiche Eventi Prima Pagina   Invece, nonostante i partecipanti fossero molti e il biglietto pagato alla proloco promettesse le entrate e le visite, era tutto chiuso.  Sui 20 monumenti le cui gestioni avevano aderito alla manifestazione 10 erano chiusi, oppure visitabili solo all’esterno. I partecipanti alla manifestazioni, che sono stati tanti davvero tanti, non hanno potuto visitare quasi nulla. Il battistero antico era chiuso, al Museo Pisani Dossi hanno risposto che non facevano entare nessuno altrimenti le opere si rovinavano, in una villa hanno risposto che non potevano accettare visitatori perchè avevano in corso un matrimonio.

Insomma, la gente arrabbiatissima è tornata a chiedere conto della situazione alla proloco di Corbetta, che sentiremo nel pomeriggio. Di fatto però per la passeggiata tra le Ville storiche di Corbetta si può parlare si flop nonostante i partecipanti siamo stati davvero tanti. Partecipanti e delusi perchè la passeggiata istruttiva si è trasformata in un mero pellegrinaggio fra una cancellata e l’altra.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2389 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi