Cinzia Ferrario. Ossona perde una giovane in gamba

Cinzia Ferrario Ossona

cinziaferrario-317x300 Cinzia Ferrario. Ossona perde una giovane in gamba Piazza Litta Prima Pagina   Ossona – E’ un giorno triste. Nel pomeriggio del 26 aprile é scomparsa Cinzia Ferrario, non ancora 41 anni, a causa di un malore improvviso. Lavorava, da circa 20 anni, all’ufficio anagrafe del Comune di Ossona. Lascia la mamma e il papà Edoardo, e tanti amici, che continueranno a volerle bene.

Il funerale di Cinzia sarà mercoledì 2 maggio alle 10, presso la chiesa di San Cristoforo a Ossona. E’ difficile parlare di una giovane donna che muore per una malore improvviso.  Ciò che le accaduto, mentre attendeva la visita del pneumologo, nell’ambulatorio, in compagnia dei suoi genitori, ci fa sentire tutti deboli e in balia del nostro destino. Neppure quando si è circondati da medici pronti ad intervenire con tutti i mezzi si può evitare di andare incontro a quello che probabilmente è il disegno che Dio ha per noi. Forse è partendo da questo punto che si può raccontare la storia di Cinzia Ferrario. Come tutti a Ossona, la conoscevo da sempre. Nel suo lavoro in Comune Cinzia era disponibile, paziente e gentile sia nei rapporti con chi rappresenta le forze politiche sia con i cittadini. Mi ha sempre dato l’idea di essere una donna giovane, coraggiosa, forte e determinata.

I suoi amici la ricordano per le serate passate insieme, per l’aperitivo del dopo lavoro, nelle cene, a qualche concerto. Cinzia era di Ossona e frequentava il paese. Chi la conosceva vuol continuare a ricordarla per la sua capacità di divertirsi e per la sua serenità. Vogliono che Cinzia resti viva nel ricordo di una frase o di un momento, di un angolo del paese in cui si passa ogni giorno, di una serata particolarmente divertente. Ricordi e momenti che potranno condividere anche con i genitori di Cinzia che, passato il momento del grande dolore del lutto,  potranno dire di essere orgogliosi, perchè, anche se ha vissuto poco, Cinzia ha saputo guadagnarsi l’affetto e l’amicizia di un intero paese.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2381 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Be the first to comment

Rispondi