Unabomber a Ossona. Wurstel con ami da pesca seminati in paese

Ossona – Ieri verso la 14,20, in due diversi momenti, in via Padre Giuliani e in via 4 novembre sono stati ritrovati dei wurstel con dentro degli ami da pesca. Un atto mirato a creare tensione e paura, in stile Unabomber, che ci fa sospettare dell’esistenza di terroristi pericolosi che vivono in paese.

esche-350x197 Unabomber a Ossona. Wurstel con ami da pesca seminati in paese Piazza Litta Prima Pagina

Ieri , nel primo pomeriggio sono stata chiamata, in quanto membro della Guardia Nazionale e di Ossona sicura, in via padre Giuliani al 17, a causa del ritrovamento di due pezzi di wurstel lasciati per terra, poco all’interno di un portone, all’angolo con la strada. In questi due pezzi di wurstel erano stati infilati, in modo da non essere visibili al primo sguardo, degli ami da pesca in metallo. I wurstel avevano l’aria di essere stati lasciati all’aria. Al mattina presto, una giovane donna aveva trovato un’ altra serie di esche identiche seminate in strada, in via 4 novembre. In pieno centro cittadino. Si può pensare che ci sia una persona che odia i cani e i loro padroni, e che voglia far loro del male attirando le bestiole, o anche i gatti, con del cibo. Però la gravità di questo atto fa sospettare che ci sia molto di più. Gli ami da pesca erano abbastanza grandi e solidi da ferire seriamente anche chi li avesse inavvertitamente schiacciati con un piede. Potevano tranquillamente passare la scarpa. Si, trappole di questo genere uccidono cani e gatti e possono ferire in modo grave, e anche uccidere, un uomo.

Non chiamiamo il colpevole scemo o pazzo. E’ un terrorista che vuol far del male alle persone

Un tempo usavano le bombe, rudimentali ma pericolosissime, costruite con oggetti che si trovavano facilmente in commercio, sistemandole dove sapevano di poter ferire all’improvviso, creando panico e tensione fra le persone, senza mai rivendicare i loro atti terrificanti. Il movente era ed è sconosciuto. Però crea tensione, paura e dà la sensazione, ben motivata, che ci si trovi a stretto contatto con persone che vogliono fare del male al prossimo.

Ora un essere di questo genere si trova a Ossona. Abbiamo potuto sondarne le intenzioni in questi giorni con il ritrovamento di diverse esche pericolose sia per gli uomini sia per gli animali. Le esche sono state fotografate e le foto consegnate alla polizia locale. Poi sono state eliminate. Ma il pericolo non è solo nei pezzi di wurstel. E’ nella persona che ha compiuto questo atto contro la sicurezza di persone e animali. Va identificato e fermato perchè per un caso non è riuscito a fare del male a nessuno, ma è certo che continuerà a cercare di fare del male.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2375 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

Be the first to comment

Rispondi