Il lago Gerundo, Tarantasio e il mito di Atlantide

Verolanuova – “Sulle ali del mito atlantideo, alla scoperta delle origini meteoritiche del lago Gerundo”. Una conferenza tenuta dall’antropologa Antonia Bertocchi sul lago Gerundo e il drago Tarantasio si svolgerà domani presso la biblioteca comunale di Verolanova (Bs), alle 15, via Semenza 2. Si parlerà anche del mito di Atlantide e come possa essere anche applicato agli abitanti dell’antica Padania.

mito atlantideo  Antonia BertocchiQuesto avrei voluto essere anche a questa conferenza, tenuta da una mia ottima amica, l’antropologa Antonia Bertocchi. Siamo socie in tante ” avventure”, fra cui possiamo annoverare le trasmissioni a Radio Padania Libera e l’associazione Donne Padane. Questa particolare conferenza però è una chicca che punzecchia la curiosità di un mito antico, perchè… si, potrebbe esserci la possibilità che l’antica Atlantide in realtà sia la Padania, e per chi ama i misteri è l’occasione di esplorarne uno.  Però in modo scientifico, analizzando le similitudini che ci sono tra il mito di Fetonte, quello del fiume Eridano, e il mito di Atlantide e della scomparsa di una grande civiltà sommersa dalle acque, che lascia tanta nostalgia. 

I miti sono storie che paiono inventate e si tramandano nei secoli, ma all’interno delle pieghe del racconto fantastico, e spesso inverosimile, si nascondono tanti retaggi, tanti segreti, tante forme culturali utilizzate per esprimere pensieri, paure o speranze. Possono essere queste forme di racconto tramandato che permettono agli studiosi di ricavare informazioni sul modo di vivere e di pensare dei nostri antenati. Ciò che non è stato scritto e provato è arrivato a noi in un’altra forma. Il mito del drago dall’alito pestilenziale, domato da santa Marta oppure ucciso da San Giorgio, che compare sulle bandiere e sugli stemmi, che mangia bambini oppure saraceni che escono dalla sua bocca. Simbolo lombardo tanto quanto il leone è Veneto. Eccolo quindi il drago Tarantasio, che viveva tra le paludi del Lago Gerundo.

Il lago Gerundo era la grande palude che fino al medio evo si trovava al centro della pianura padana. Un tempo c’era il mare Adriatico. Poi  l’acqua si è ritratta piano piano, man mano che i fiumi riempivano il fondale di terra fertile. Il mare era diventato prima un lago salmastro. Poi per tanto tempo una poco salubre palude,  fino a che i monaci non la hanno bonificata. Antonia Bertocchi vi porterà, quindi, in una conversazione, in cui si

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2349 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Commenti e Diritto di replica

Rispondi