Le foto del carnevale di Ossona

Ossona – Il Carnevale di Ossona non manca mai di stupire e di farmi sentire la nostalgia di quando avevo i bambini piccoli. In realtà non vedo l’ora di avere ancora tempo e occasione di partecipare attivamente al carnevale ossonese. Per ora eccovi le foto del carnevale del 17 febbraio 2018 che, grazie a Paola, possiamo pubblicare su cronacaossona.com.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il carnevale a Ossona è qualcosa di speciale. Un momento in cui tutti, insieme, ce la si mette tutta per fare qualcosa di bello e ben fatto. E ci si riesce sempre, ogni anno. L’inventiva, l’ironia e la simpatia di cui sono dotati gli ossonesi, adottivi o autoctoni, si mostra in modo particolare mentre si progettano i carri e si prepara la sfilata. E’ uno di quei momenti che non sono mai venuti meno. Oratorio, gruppi di genitori, l’asilo Bosi, l’AAO ( Associazione Alcolica Ossonese) le majorettes, la banda sono fra i protagonisti di questa bella giornata da tantissimi anni. Io ne ricordo almeno 30. Quest’anno i carri erano davvero belli e ben fatti, e le maschere curatissime.

Un grazie a Paola, che mi ha mandato le fotografie. E possiamo dire che se il carnevale ambrosiano, una delle peculiarità, delle specificità della cultura milanese e lombarda, continua a essere così vivo anche nei paesi piccoli come Ossona, il merito è di chi mette tanto entusiasmo nell’organizzare i carri e la manifestazione. Noi si dice che lo facciamo per i bambini. Non è del tutto vero. Lo facciamo anche per noi. Perchè è bello, divertente e perchè il carnevale occupa un posto speciale nella nostra anima e nel nostro cuore di lombardi. Dopo c’è la Quaresima, in cui la preghiera e il sacrificio anche simbolico dei cristiani sono un aspetto dell’attesa della Pasqua, ma è nell’allegria della festa di carnevale che le persone trovano la loro unità di popolo.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2344 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Commenti e Diritto di replica

Rispondi