Il tiglio di via Baracca contro Venegoni

Ossona – La lotta per la liberazione che un tiglio di via Baracca sta conducendo contro l’incuria e la cattiva amministrazione. Ammirevole. Va preso ad esempio.

Gelso via baracca ossonaIn via Baracca, da anni, un tiglio di dimensioni di tutto riguardo sta cercando di liberarsi di una griglia di ferro che ne sta stringendo il tronco. La sua costanza è ammirevole. La natura si ribella all’incuria e il Tiglio ha deciso di crescere stendendo i rami verso il cielo anche se per farlo deve trascinare con sè la sua catena di ferro.
Cosa che farà nonostante il pericolo che crea per chi gli passa vicino.

Infatti la griglia, come si nota dalla foto, è uno dei numerosi problemi di sicurezza che l’amministrazione di Ossona non ha voluto risolvere, nonostante sia stata segnalata parecchie volte. Il sindaco Venegoni sta aspettando, probabilmente, che il tiglio cresca ancora un  po’ per dichiarare la griglia monumento nazionale e testimonianza storica del passato di Ossona, come il sagrato della Chiesa di San Cristoforo.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2315 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.