Regalo di Natale ad un corbettese. Gli ritrovano l’auto

Corbetta – Gli avevano rubato l’auto, un Volkswagen Polo quasi nuova, parcheggiata in centro paese la sera della vigilia di Natale. G.L. aveva immediatamente dato l’allarme, nonostante le poche speranze di ritrovarla. Invece…

polizia stradale milanoLa velocità della denuncia ha permesso alla centrale operativa della Polizia Stradale di Novate Milanese di lanciare l’allerta per il furto. Verso le 2 del mattino, la Polo è stata avvistata mentre percorreva la A4 Torino Milano in direzione Milano. Poco prima era entrata in autostrada ad Arluno. All’arrivo alla barriera della Ghisolfa la polizia stradale della sezione di Milano la aspettava. Hanno intimato l’alt, ma l’uomo alla guida lo ha ignorato proseguendo la sua corsa lungo il raccordo che porta verso il casello di Agrate, inseguito dall’auto della Stradale. In breve tempo all’inseguimento si sono aggiunte due pattuglie della polizia stradale di Seregno.  Prima dell’arrivo alla Nuova barriera gli agenti mettono in atto una manovra da manuale accerchiando l’auto e spingendo l’auto rubata ad imboccare l’entrata del piazzale dell’area i servizio Lambro sud. Sembrava quasi fatta, quando il ladro ha speronato una delle auto della polizia stradale. Poi si è dato alla fuga a piedi attraverso i campi. La mossa era però prevista e in breve tempo è stato rintracciato. Si, insomma, altri poliziotti lo aspettavano dall’altra parte del campo, avvisati dai colleghi che conducevano l’inseguimento.

La polizia stradale è giustamente orgogliosa delle tecniche applicate e parlano di lavoro di intelligence applicato dal reparto di Seregno, di tecniche infoinvestigative e di ausilio tecnologico. Il ladro, S.A. romeno  e residente a Corbetta, non ha avuto nessuna possibilità. Per lui si sono aperte le porte del carcere. Non solo: non aveva la patente  e quyinid gli è stata anche data una multa da 5mila euro. Naturalmente dovrà rifondere anche i danni all’ auto della sua vittima e a quella della polizia.
A proposito della vittima, la polizia gli ha restituito immediatamente l’automobile. Ha ringraziato e si è congratulato con al polizia dicendo di considerare la restituzione come un vero e proprio regalo di Natale.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2301 articoli

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l’ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it).
Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Commenti e Diritto di replica

Rispondi