Discarica Casorezzo. La regione sostenga i ricorsi dei Comuni

Casorezzo. Discarica parco Roccolo, Fabrizio Cecchetti ha presentato oggi una mozione al consiglio regionale della regione Lombardia per impegnarlo al sostegno dei ricorsi dei Comuni di Casorezzo e  di Busto Garolfo contro la discarica nel parco del Roccolo.

discarica casorezzo cecchetti pietro mezziRegione Lombardia sostenga con ogni mezzo possibile i ricorsi dei comuni e del Parco del Roccolo contro la discarica a Casorezzo e Busto Garolfo”. Questo è l’incipit della mozione che il vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia Fabrizio Cecchetti della Lega Nord ha presentato oggi al Pirellone. Sono ormai più di due anni che si tenta  in ogni modo di fermare la discarica. Comuni, parco, cittadini e politici hanno lavorato a più  riprese, in modo trasversale, tra associazioni e anche tra partiti politici. E’ chiaro a tutti che nessuno vuole una discarica di rifiuti nel parco. Tra le iniziative  di Cecchetti e della Lega Nord in regione c’era un`interrogazione alla giunta regionale nel giugno 2016, una risoluzione approvata in Consiglio regionale nel dicembre 2016, un`altra mozione presentata insieme al consigliere Borghetti  (PD) contro le discariche nei Plis approvata il novembre scorso.

Poi sopralluoghi, manifestazioni, nonché svariati incontri con cittadini, sindaci e assessori regionali. Il sostegno ai ricorsi da parte della Regione è importante. Sia perchè darebbe un grosso aiuto economico ai comuni stessi sia perchè con questo atto la regione difende la sua stessa capacità legislativa. Non è infatti tollerabile che la regione scriva una legge con un piano rifiuti che esclude le discariche e ci sia chi tenta di fregarsene. Che ci sia chi pensa di poter ignorare le regole. Che cerca vie traverse per attuare i suoi piani economici in barba alle leggi imposte dalla istituzione. E’ in discussione, nel parco del Roccolo,  il potere di ottenere il rispetto dei piani politici pubblici.

 Le spiegazioni di Cecchetti

“In queste anni le abbiamo provate tutte per far cambiare idea a Città Metropolitana perché crediamo che realizzare una discarica in un parco sia una follia che metterebbe a rischio l`ambiente e la salute dei cittadini residenti nella zona. Ora chiediamo a Regione Lombardia di sostenere con ogni mezzo possibile il ricorso del Parco del Roccolo e dei comuni del territorio contro l`autorizzazione rilasciata da Città Metropolitana per la realizzazione della discarica. Un intervento di questo tipo da parte di Regione, nonostante non abbia la competenza diretta sulla tematica, darebbe infatti ancora più forza alle istanze del territorio e dei comuni in questa grande battaglia a tutela dell`ambiente e dei cittadini”.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2349 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Commenti e Diritto di replica

Rispondi