Furti. Colpito il parcheggio dell’Asilo nido e le automobili di lusso

Ossona – Nelle ultime due settimane sono ricominciati i furti in paese. Ora come obiettivo hanno le automobili. Rubano quelle di lusso e rapinano in quelle delle mamme davanti ai due asili nido, mentre portano i bambini all’intrno o li vanno a prendere.

furto asilo nidoSono due i fatti che hanno alzato l’allarme in paese. Non si tratta più di furti in appartamento, come succedeva lo scorso anno. Ora i ladri se la prendono con le automobili dei genitori che accompagnano o vanno a riprendere i bimbi all’asilo nido. Sapendo che la fretta spesso le spinge a lasciare le borse in automobile, si appostano nei pressi dei due asili nido, quello di via Ugo Foscolo e quello di via Roma, e appena hanno la certezza di non essere visti , rompono i finestrini delle auto e rubano le borse o altri oggetti di valore.

Ossona Sicura sta organizzando un servizio di sorveglianza, attualmente senza indossare segni di riconoscimento visibili, per gli orari tra le 7 e le 9 del mattino  e tra le le 16 e le 18 e sta cercando volontari che possano dare il cambio a quelli che si sono già presi il compito di effettuare la sorveglianza. I volontari dovranno solo avvisare la polizia locale e scattare fotografie nel caso in cui vedano persone sospette che si avvicinano alle automobili.

Il furto delle automobili

Ci sono stati alcuni casi. Uno in via Montebianco, dove è stata rubata una mercedes. Per aggirare il sistema di allarme delle auto di lusso che prendono di mira, i ladri usano probabilmente dei jammer o degli altri disturbatori di frequenza, e le usano nel momento della chiusura delle automobili per disturbare il telecomando. I ladri sono nei pressi dell’auto. Il proprietario crede di aver chiuso l’auto, oppure di avere il telecomando che non funziona perchè ha le pile scariche. Invece, non appena si allontana, i ladri scardinano la porta del box e rubano l’auto rimasta aperta e con l’antifurto disinserito.  La raccomandazione di controllare sempre se l’auto è chiusa e, nel caso in cui si abbaino dei problemi con il telecomando di notte, di chiamare i carabinieri senza allontanarsi troppo dall’automobile.

Furti di biciclette

Ultimamente sono aumentati molto anche i furti delle biciclette in paese, sia Ossona sicura sia le forze dell’ordine sanno chi potrebbero essere i responsabili. Purtroppo non è mai stato possibile prenderli sul fatto. Per questo si raccomanda a chi possiede biciclette, specie quelle di valore, di fotografarle e di tenere la fattura di acquisto. Inoltre, esistono diversi spray anti furto molto utili per identificare le biciclette rubate. Si tratta di vernici contenenti microchip con un codice univoco che si possono spruzzare in angoli nascosti del telaio della bicicletta. Nel caso di ritrovamento di una bicicletta o di un controllo, con un lettore di microchip, in dotazione alle forze dell’ordine, è possibile leggere il codice e stabilire quindi la reale proprietà della bicicletta. Utilizzandolo, non sarebbe più necessario cogliere il ladro in fragranza, perchè chi è in possesso di una bicicletta rubata è denunciato per ricettazione.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2276 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Commenti e Diritto di replica

Rispondi