Con il machete contro moglie e figlio. Arrestato cingalese

Con il machete contro moglie e figlio. Arrestato cingalese 1 16/10/2017 Prima Pagina macheteSi sfiorata la tragedia nel tardo pomeriggio di ieri, in una abitazione di via Consolini, zona GallarateseMolino Dorino. Un cingalese di 43 anni, già conosciuto delle forze dell’ordine, si è avventato contro la moglie, una donna di 38 anni, anche lei cingalese, armato di un machete, picchiandola e minacciandola di morte. Con lo stesso machete, al culmine della lite,  ha poi ferito di striscio al collo il figlio 21enne,  che stava difendendo la madre. La donna è riuscita a chiamare aiuto, e sul posto sono giunti gli uomini del nucleo radiomobile dei carabinieri. I motivi della lite fra i coniugi e la seguente aggressione erano assolutamente trascurabili. La donna ha infatti poi raccontato che non era la prima volta che l’uomo la aggrediva e la picchiava, senza motivo, ma che lei, per paura e per evitare ritorsioni, e perchè non sapeva cosa fare,  non aveva mai denunciato nulla alle forze dell’ordine.
Al loro arrivo, insieme ad una ambulanza, i militari hanno trovato la donna e il figlio feriti, soccorsi subito dal personale sanitario, e hanno quindi bloccato e arrestato l’uomo che aveva già nascosto il machete in un armadio. Infine, le due vittime sono state medicate e portate all’ospedale San Carlo, dove sono state visitate e poi dimesse con una prognosi di 5 giorni per contusioni varie e di 8 giorni per ferita da taglio al collo. L’aggressore, invece, è stato invece portato al carcere di San Vittore, dove è ora a disposizione della giustizia in attesa del processo e della relativa condanna.

Annunci sponsorizzati

 

Annunci sponsorizzati

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.