Rho. Misterioso e tragico omicidio di una pensionata

Milano, carabinieriAntonietta Maltagliati era una donna tranquilla. Aveva 74 anni ed era vedova da qualche anno. Una bella famiglia. Viveva da sola in via Belvedere 4 a Rho, ma i figli erano vicini. Mai un problema nè familiare nè con i vicini di casa. Un mondo pieno di fiducia, il suo. Tanto da lasciare spesso la porta di casa aperta, appena socchiusa. Abitudine di altri tempi, quando nessuno entrava in casa senza chiedere permesso. Era l’ultima persona al mondo che ci si potesse aspettare che perdesse la vita con di una morte violenta. Assassinata, colpita tante volte da una furia. Eppure è successo.

Annunci sponsorizzati

 Trovata in una pozza di sangue

Ieri pomeriggio sua figlia, una donna di 51 anni che non abita lontano, intorno alle 18 l’ha chiamata al telefono. Antonietta non ha risposto. La figlia l’ha cercata ancora fino a che , intorno alle 21, ha deciso di andare a casa della madre. Pensava forse, che, si fosse sentita poco bene. Invece Antonietta era morta, stesa sul pavimento del bagno, martoriata da tante ferite da taglio e da punta. L’appartamento era in ordine, nessun furto all’apparenza. Nessun segno di di lotta, come se fosse stata colpita di sorpresa. La figlia ha immediatamente chiamato i soccorsi del 112, ma ormai non c’era più nulla da fare. I sanitari, arrivati con i carabinieri della radiomobile di Monza, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Le indagini per trovare i colpevoli dell’omicido sono iniziate immediatamente. Il corpo di Antonietta è stato portato all’Obitorio Civico di via Gorini per gli accertamenti giudiziari che saranno effettuati prima di disporre i funerali.

Annunci sponsorizzati

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi