Il paese della segnaletica stradale fai da te

Ossona – Sono apparsi dei birilli in via Baracca di fronte alla posta, che impediscono il parcheggio, ma forse non li ha messi il Comune e si tratta di un altro caso di segnaletica fai da te.

segnaletica Prima Pagina Il paese della segnaletica stradale fai da te
Ossona è ingovernata. Lo si nota ogni giorno di più. Dopo i parcheggi in curva, il transennamento incomprensibile della piazza del Sagrato di San Cristoforo, i lavori fatti alla “speriamo che me la cavo” in via Rimembranze sullo stesso sagrato, adesso abbiamo l’occupazione di parcheggi effettuata con dei birilli senza che vi sia nessun cartello che avvisi dei motivi e della durata dell’ occupazione del suolo pubblico. Pare che questi birilli che impediscono il libero parcheggio siano un altro caso di segnaletica stradale fai da te. La voce di popolo dice che si tratta del furgone di un artigiano che sta effettuando dei lavori di ristrutturazione e che, siccome in via Baracca, davanti alla Posta, c’è il disco orario, si sarebbe riservato un posto da solo, senza chiedere permessi e autorizzazioni in Comune.

Io non so se davvero non ha chiesto i permessi in Comune. Però è certo che i birilli non sono accompagnati dall’esposizione dell’ordinanza necessaria e regolamentare per l’occupazione di suolo pubblico.

Ilaria Maria Preti 5134 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

commenta

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.